Spiegazione del cashmere

cashmere spiegato scalato 3840x2160

Il cashmere, come molti altri materiali pregiati, è facilmente dato per scontato nel mondo globalizzato e mercificato di oggi. È generalmente facile da trovare ed è più conveniente ora che lo è stato in passato. Tuttavia, questa fibra eccezionale merita un'immersione più profonda, perché così tante informazioni importanti sono oscurate dall'industria dell'abbigliamento che devi sapere per essere un consumatore informato.

SommarioEspandereCrollo
  1. Cos'è il cashmere?
  2. Storia del cashmere
  3. Come viene creato il cashmere?
  4. Il miglior cashmere di qualità
  5. Come Acquistare Cashmere
  6. Fonti di cashmere di alta qualità
  7. Come prendersi cura del cashmere
  8. Conclusione

Se vuoi apprezzare uno dei miglioritessutinel mondo, vale la pena impararne un po'. La facile accessibilità del cashmere oggi smentisce il fatto che è ancora uno dei tessuti più rari e pregiati al mondo.

Capra di cashmere

Capra di cashmere

Cos'è il cashmere?

Cashmere è il termine generico per fibre e tessuti che sono costruiti dal sottile sottopelo della capra cashmere. Esatto, una capra. Ogni animale sviluppa un doppio vello composto da peli di guardia spessi e ruvidi che ricoprono uno strato di pelo isolante in piuma. Questa fonte inaspettata, in media, produce solo 150 grammi (0,33 libbre) di fibre di cashmere all'anno per capra. Occorrono 2-3 animali per produrre un maglione, ad esempio, e 5-6 animali per produrre una giacca. La produzione mondiale annuale di capelli in cashmere è stimata tra le 15.000 e le 20.000 tonnellate, e una volta che i capelli sono stati lavorati per eliminare tutto tranne il sottopelo, la resa finale è stimata in sole 6.500 tonnellate.

Secondo la definizione stabilita dal governo degli Stati Uniti nel Wool Products Labelling Act, non tutte le fibre della capra cashmere sono considerate cashmere. Devono essere:

  • Proveniente dalle fibre fini e depilate del sottopelo della capra cashmere
  • Il diametro medio della fibra è inferiore a 19 micron
  • Non può contenere più del 3% in peso di fibre di cashmere superiori a 30 micron

Un micron equivale a un milionesimo di metro. Per riferimento, un capello umano è largo circa 100 micron, quindi le fibre di cashmere sono eccezionalmente fini.

Storia del cashmere

Regione del Kashmir

Regione del Kashmir

Il cashmere è stato un prodotto di lusso per quasi tutta la storia. Negli ultimi tempi, il termine lusso si è evoluto per indicare molte cose diverse, ma per la maggior parte della storia della produzione del cashmere, ha significato che il materiale era accessibile solo ai ricchi e all'élite della società. Il cashmere è la versione anglicizzata del Kashmir, la regione asiatica da cui ha avuto origine la produzione di cashmere. La regione ora cade in alcune parti dell'India, della Cina e del Pakistan.

La mania dello scialle Paisley in Europa

La mania dello scialle paisley tra i ricchi d'Europa ha alimentato la domanda di cashmere

Sebbene la produzione di cashmere sia in circolazione da migliaia di anni, si ritiene tradizionalmente che la moderna formazione dell'industria sia iniziata nel XV secolo in Kashmir. Il cashmere era intrecciato in scialli che presentavano a motivo cachemire , e questo particolare indumento dominò l'industria fino all'età industriale. Gli scialli di vero cashmere importati erano rari in Europa e, a causa della forte domanda, gli europei usarono altre fibre per produrre scialli imitati per secoli. Nel 1800, gli europei avevano importato capre di cashmere dall'Asia e stavano filando filati di cashmere nel continente. L'industria del cashmere fiorì particolarmente in Scozia e il paese continua ad essere un centro della produzione europea di cashmere fino ad oggi. Il cashmere è stato introdotto per la prima volta negli Stati Uniti su larga scala nel 1947.

Il cashmere è rimasto una merce rara e costosa fino a quando le leggi sulla liberalizzazione del commercio internazionale non sono state approvate in Cina alla fine degli anni '70. L'industria un tempo soggetta a restrizioni era ora molto più aperta allo sviluppo e la domanda ha contribuito a spingere ulteriormente il cashmere nel mainstream nei decenni successivi. La coltivazione del cashmere si espanse rapidamente, inaugurando un'era di produzione di massa che fece scendere costantemente i prezzi. Solo il grave degrado ambientale dei pascoli delle capre ha costretto il prezzo del cashmere a risalire negli ultimi anni poiché un minor numero di pastori può trovare cibo per i loro animali.

Oggi il cashmere è considerato un lusso raggiungibile e usa e getta. I grandi rivenditori ordinano centinaia di migliaia di capi di cashmere ogni anno e i prezzi di un maglione possono variare da $ 50 a $ 100. Prezzi così bassi e volumi così alti fanno sorgere alcune domande: riesci ancora a trovare del vero cashmere di alta qualità su cui vale la pena investire? Il cashmere è sostenibile a lungo termine?

Come viene creato il cashmere?

Capre di cashmere

Capre di cashmere

Il cashmere è chiamato fibra di diamante in Cina, dove si concentra il 70% della produzione mondiale di fibre. La Mongolia produce il 20% mentre tutte le altre nazioni costituiscono l'ultimo 10% della produzione. Il clima in Asia centrale è estremo sia in termini di caldo che di freddo, il che fa sì che la capra cashmere cresca uno spesso mantello caldo che viene poi sciolto in primavera. I peli sottostanti vengono raccolti solo una volta all'anno durante questa stagione di muta primaverile.

Pettinare le fibre di cashmere in Mongolia

Pettinare le fibre di cashmere a mano in Mongolia

Le fibre possono essere raccolte utilizzando uno dei due metodi:

    Pettinaturaè fatto a mano e, sebbene sia molto più laborioso, questo metodo di raccolta si traduce in un cashmere più puro con meno peli di guardiaTosaturarimuove contemporaneamente sia il sottopelo che gli strati di pelo di protezione, con conseguente minore resa di fibre di puro cashmere
Pettinato sotto i capelli in fibre di cashmere

Pettinato sotto i capelli in fibre di cashmere

La pettinatura è il metodo preferito in Cina e Mongolia, mentre la tosatura è più comune in Medio Oriente, Nuova Zelanda e Australia. Una volta raccolte, le fibre vengono vendute ai trasformatori che poi selezionano i peli, li lava e li fila in fili. I fili possono quindi essere ritorti insieme per formare un filato composito, il cui spessore è indicato dal velo del filato. Due fili ritorti sono indicati come 2 fili e tre fili 3 fili e così via. Poiché il cashmere è un capello, beneficia particolarmente della maggiore struttura del filo ritorto. Più alto è il velo, più resistente è il filato e meno è probabile che si pieghi, si sfoghi o si srotola.

Dune di sabbia dove un tempo c

Dune di sabbia dove un tempo c'erano le praterie in Mongolia

Conseguenze ambientali del cashmere

La stragrande maggioranza del cashmere è ancora prodotta da popolazioni povere e nomadi di pastori negli altipiani dell'Asia centrale, come la Mongolia. Tradizionalmente, questi nomadi radunavano yak, cammelli, cavalli e pecore oltre alle capre su vaste distese di praterie alte e aride. I cammelli e gli yak sono animali da pascolo a impatto minimo, ma le capre strappano la superficie del terreno con i loro zoccoli e tirano fuori l'erba dalle loro radici. Il terreno destabilizzato viene poi spazzato via dal vento, lasciando dietro di sé sabbia. Con l'aumento della domanda di cashmere (e dei prezzi) negli anni '80 e '90, le mandrie sono diventate sempre più dominate dalle capre. Di conseguenza, negli ultimi 20 anni, i pascoli tradizionali sono stati soggetti a un pascolo eccessivo e aggressivo e alla desertificazione. Ben il 65% delle praterie della Mongolia è stato degradato. Tempeste di sabbia e polvere ora affliggono gran parte dell'Asia, influendo sulla salute e sui mezzi di sussistenza dei suoi cittadini.

Come la maggior parte dei prodotti naturali, il consumo eccessivo di cashmere ha avuto un impatto lontano, anche se molto reale, sulla vita delle persone che lo producono. Mentre gran parte del controllo del settore spetta al governo cinese, il consumo responsabile del cashmere da parte dei consumatori può fare molto per frenare gli eccessi del settore.

Filatura di fili di cashmere

Filatura di fili di cashmere con metodi tradizionali

Il miglior cashmere di qualità

Le migliori qualità del cashmere sono generalmente:

  • Proveniente da capre pettinate
  • Da capre allevate in Cina e Mongolia
  • Realizzato con le fibre più sottili (14-16,5 micron) e più lunghe (fino a 50 mm)
  • Più alto è lo strato, meglio è

Il cashmere proveniente dall'Iran, dall'Afghanistan e da altre piccole nazioni del Medio Oriente è meno desiderabile perché le fibre sono più spesse (16,5-19 micron) e contengono più peli di guardia, il che rende il prodotto finito più ruvido al tatto. Le fibre più lunghe e più sottili possono essere intrecciate in modo più fitto e il tessuto risultante non è solo più morbido, ma è anche più resistente all'accumulo.

Filatoio di cachemire

Moderno filatoio per cashmere in Cina

Come Acquistare Cashmere

La maggior parte dei rivenditori fornisce poche informazioni frustranti sulle loro offerte di cashmere. Per esempio, questo maglione al prezzo di $ 645 da Neiman Marcus è etichettato solo con cashmere; non vi è alcuna indicazione del paese di origine, del velo, della larghezza in micron o della lunghezza della fibra. È scioccante che le aziende si aspettino che i consumatori spendano così tanti soldi con così poche informazioni. Questo maglione potrebbe essere della stessa qualità di questo maglione da $ 99 di Macy's.

La maggior parte dei rivenditori è felice di condividere informazioni sulla qualità del proprio cashmere se è migliore della media; l'acquisto di qualsiasi altra cosa richiede che tu accetti che la qualità del cashmere è un mistero.

Maglione con scollo a V in cashmere Neiman Marcus

I prodotti etichettati solo come cashmere dovrebbero essere visti con scetticismo

In questo caso, usa il buon senso; È improbabile che i maglioni in cashmere da $ 100 siano della migliore qualità. Cerca le informazioni sul velo se riesci a trovarlo, più alto è il velo meglio è, e prova il cashmere per vedere come resiste allo stiramento. Tiralo un po' tra le dita e, se il tessuto torna indietro, è a trama fitta e probabilmente sarà di qualità superiore. Se non lo fa, non comprarlo. Cerca una politica di restituzione generosa e utilizzala se il prodotto inizia ad accumularsi dopo solo pochi utilizzi.

Come tutti i prodotti, fai la tua ricerca!

Le nostre cose da fare e da non fare per l'acquisto di cashmere

    NONlasciatevi ingannare dalle affermazioni di gauge. Il calibro misura la vicinanza della maglia, ma nota che questo non dice nulla sulla qualità del cashmere reale. Per esempio, qui J Crew afferma che una maglia di finezza 14 è più morbida e leggera, il che è, ma in realtà una finezza bassa indica che il prodotto utilizza MENO cashmere e, di conseguenza, sarà molto sottile e rischia di perdere forma nel tempo. Non ha molto senso acquistare un maglione di cashmere super sottile.FAREaspettati che i rivenditori debbano mostrarti il ​​valore per il prezzo richiesto di un prodotto in cashmere. Se non lo faranno,NONcompra cashmere usa e getta a buon mercato. Considerando il danno ambientale causato dall'industria, puoi sostenere un'industria del cashmere più sana acquistando qualità con l'intento di conservare e indossare un capo per anni.FAREinvesti in capi classici in cashmere. Le tendenze vanno e vengono, ma un maglione dal taglio e dai colori classici può servirti bene per un decennio.FAREconsiderare il costo per abbigliamento quando si acquista un prodotto in cashmere. Lo diciamo su ogni acquisto perché è un modo per misurare il valore a lungo termine dei tuoi investimenti nell'abbigliamento. Un maglione da $ 500 che indossi una volta al mese per 10 anni (in inverno) equivale a $ 8,33 a capo, mentre un maglione da $ 100 che indossi solo per una stagione costerà $ 16,67 a capo.FAREacquista cashmere per prodotti che sfrutteranno al meglio le caratteristiche uniche del materiale. Maglioni ,gilet, Vestiti , e sciarpe sfrutterà la morbidezza e il calore del cashmere con un effetto maggiore rispetto a capi più resistenti come calzini .NONacquistare miscele di cashmere. I mix di cashmere possono contenere meno del 5% di cashmere e il cashmere misto è raramente di alta qualità.FAREprendi in considerazione l'acquisto di cashmere da paesi produttori di eredità, come Scozia, Italia e Giappone. I produttori di cashmere scozzesi, italiani e giapponesi sono noti da tempo per la produzione di tessuti di qualità e molti produttori di questi paesi operano nel settore da 200 anni. Sebbene l'eredità non sia una garanzia di qualità, saranno molto più preoccupati di proteggere la loro reputazione rispetto al cashmere senza nome.

Fonti di cashmere di alta qualità

Anche i rivenditori diretti di cashmere non offriranno sempre tutti i dettagli del prodotto che sarebbero utili a un acquirente di cashmere. Francamente, qualsiasi marchio che stabilisca il numero di pieghe, la larghezza in micron, la lunghezza dei punti metallici O il paese di origine condivide più del rivenditore medio. Ecco alcune fonti che hanno una buona reputazione per il cashmere che si sforzano di condividere maggiori dettagli sui loro prodotti. Potresti essere sorpreso da alcuni dei prezzi che vedi, ma la realtà è che un buon cashmere ha un prezzo.

Loro Piana Cardigan

Questo classico cardigan blu Loro Piana viene venduto a $ 1215

La casa italiana Loro Piana è il più grande produttore mondiale di cashmere e si concentra su prodotti di fascia alta. Il loro cashmere ha una media di 14,5 micron da capre adulte e 13-13,5 micron da baby cashmere. Le loro fibre provengono esclusivamente dalla Cina e dalla Mongolia e tessute in mulini italiani.

Maglione a collo alto in cashmere Johnstons of Elgin

Johnstons di Elgin Cashmere Dolcevita Maglione $ 469

In Scozia, Johnston di Elgin , un'azienda di maglieria di 200 anni, offre tagli classici di maglioni in cashmere in cashmere lavorato a maglia scozzese a 2 capi originario della Mongolia e della Cina.

Sciarpe Solid Cashmere Made in Germany - Fort Belvedere

Sciarpe, come queste di Forte Belvedere , sono una scelta perfetta per il cashmere. Possono essere indossati per decenni e sono morbidi e caldi sul collo.

Infine, a Forte Belvedere , siamo fanatici nel fornirti informazioni reali sui prodotti che offriamo. Il nostro cashmere proviene dalla Mongolia e dalla Cina, è largo 14-16,5 micron e ha una lunghezza di fiocco lunga di 35-50 mm. A testa sciarpa è rifinito con cardo per una sensazione eccezionalmente morbida.

Vuoi sciarpe di qualità realizzate con i migliori filati di cashmere?

PORTALI QUI!

Come prendersi cura del cashmere

Il cashmere può durare per anni se adeguatamente curato per. È meglio evitare di lavarlo più del necessario. Prima di tutto, mai lavare a secco o in lavatrice il cashmere. Entrambi i processi di pulizia sono troppo ruvidi sul tessuto e rischiano di strappare il protettivo naturale lanolina dalle fibre. Acquista un detersivo per capi delicati a basso contenuto di alcali o usa lo shampoo per bambini come detergente.

  1. Riempi una bacinella con acqua tiepida (80-85 gradi è l'ideale) e aggiungi una piccola quantità di sapone.
  2. Fai roteare delicatamente il capo in cashmere nell'acqua per un paio di minuti, facendo attenzione a non strofinare, allungare o tirare il tessuto.
  3. Svuotare e riempire nuovamente la bacinella per sciacquare l'oggetto. Ripetere se necessario fino a quando non è più rilevabile sapone.
  4. Spremere delicatamente per rimuovere l'acqua in eccesso e trasferire l'oggetto su un asciugamano. Asciugare.
  5. Se l'oggetto è ancora molto bagnato, arrotolalo delicatamente tra due asciugamani freschi per rimuovere l'acqua in eccesso.
  6. Lascia asciugare il capo su uno stendibiancheria a rete o su un asciugamano finché non si asciuga.

Conclusione

Il cashmere merita la lode e l'ammirazione che gli sono state profuse per secoli. È ultra morbido, finemente strutturato e le sue qualità calde lo rendono degno di essere posseduto e indossato a lungo termine. Quali capi di cashmere ci sono nella tua lista della spesa?