Lana spiegata

lana spiegato in scala 3840x2160

La lana evoca immagini di vacanze pruriginose maglioni e coperte graffianti per molti, ma questo materiale naturale ha così tante qualità che vanno sottovalutate. Oggi faremo un tuffo più profondo nella lana e nelle sue origini, proprietà e usi migliori per l'uomo azzimato.

SommarioEspandereCrollo
  1. Cos'è la lana?
  2. Storia della lana
  3. Come viene creata la lana
  4. La migliore qualità di lana
  5. Come acquistare la lana
  6. Fonti di lana di alta qualità
  7. Come lavare la lana
  8. Conclusione
Le pecore producono la maggior parte del mondo

Le pecore producono la maggior parte della lana del mondo

Cos'è la lana?

La lana è una categoria di fibre tessili derivate dal mantello principalmente di pecore, ma anche capre, buoi muschiati, conigli, cammelli, lama, alpaca, vigogne, guanachi e persino bovini e suini.

Le caratteristiche speciali della lana

La lana ha molte proprietà utili oltre all

La lana ha molte proprietà utili oltre all'isolamento

Mentre la lana viene coltivata per mantenere un animale isolato, non è la stessa cosa dei capelli o della pelliccia. Le fibre di lana sono arricciate ed elastiche e hanno delle squame che, in combinazione, conferiscono alla lana le sue caratteristiche uniche.

Scala di lana

Scala di lana

Crimp descrive l'ondulazione o la consistenza della lana, che corrisponde alla finezza della fibra. La lana merino può avere fino a 100 arricciature per pollice. La scala è la rugosità della superficie della fibra. I capelli, ad esempio, hanno una scala molto piccola e nessuna arricciatura, quindi è quasi impossibile intrecciarsi in un filo poiché la liscia dritta dei capelli non crea presa.

Lana merino grezza altamente arricciata

Lana merino grezza altamente arricciata

Le fibre di lana hanno una buona scala, che aiuta le fibre ad attaccarsi l'una all'altra. La lana è anche una fibra elastica, il che significa che resiste alla distorsione e ha la capacità di tornare alla sua forma originale.

La lana, curiosamente, assorbe prontamente l'umidità pur essendo resistente alla fiamma. La lana è spesso utilizzata in contesti in cui le proprietà ignifughe sono utili, come gli indumenti e i sottostrati per i vigili del fuoco.

Lanolina

Lanolina

Infine, la lana contiene lanolina, che è una cera naturale che viene prodotta in tandem con la lana. Aiuta a impermeabilizzare le pecore dalle intemperie, impedendo all'umidità di raggiungere la pelle dell'animale.

Ai fini di questo articolo, esploreremo la storia, la rifinitura, l'acquisto e la cura della sola lana di pecora. Per ulteriori informazioni sul cashmere, dai un'occhiata al nostro Guida spiegata sul cashmere .

Storia della lana

Le pecore sono state addomesticate dagli esseri umani già nell'11.000 a.C., ma le prove suggeriscono che la raccolta e la tessitura della lana non avvenivano fino al 4000 o 3000 a.C. Intorno al 1900 aC, la Gran Bretagna sviluppò la capacità di filare e tessere. Il primo tessuto di lana conservato conosciuto è stato scoperto in una palude danese ed è stato datato al 1500 a.C.

I pantaloni di lana più antichi mai scoperti - dalla Cina

I pantaloni di lana più antichi mai scoperti: dalla Cina

I romani indossavano principalmente lana, lino e pelle per gli indumenti. Nel 50 d.C. fondarono un centro di produzione di lana in quella che oggi è Winchester, nel Regno Unito. Nonostante i progressi nelle tecniche di finissaggio della lana, la lana iniziò ad assumere la sua massima importanza economica più di 10 secoli dopo, nel Medioevo. Le fiere annuali della lana nelle città di tutta Europa hanno reso la lana la base di gran parte del commercio internazionale e la lana era il principale motore di esportazione ed economico dell'Inghilterra e del regno di Castiglia.

Riccardo Cuor di Leone è stato riscattato con sacchi di lana

Riccardo Cuor di Leone fu riscattato con 50.000 sacchi di lana

Nel 1194 Riccardo Cuor di Leone d'Inghilterra era tenuto prigioniero da Enrico, il Sacro Romano Impero, e parte del suo riscatto fu pagato con 50.000 sacchi di lana; questo era l'equivalente di un intero anno di produzione di lana inglese all'epoca.

Bottega di tessitori nel XVII secolo

Bottega di tessitori nel XVII secolo

Guerre e invasioni dei paesi vicini hanno indotto tessitori di talento a trasferirsi o essere ridotti in schiavitù, creando nuovi centri di produzione della lana. I tessitori fiamminghi migrò in Inghilterra nel XIV secolo per evitare un'invasione spagnola, mentre i tessitori greci furono inviati con la forza in Italia dopo la conquista normanna della Grecia nel XII secolo.

Nel Rinascimento i Medici costruirono la loro fortuna (e il loro impero) sul commercio della lana. Tra il XV e il XVIII secolo, il commercio della lana era così potente che l'esportazione di pecore era punibile con la morte in Spagna. La Spagna possedeva l'ambita razza di pecore Merino.

Una delle prime raffigurazioni di una pecora merino dell

Una delle prime raffigurazioni di una pecora merino dell'artista spagnolo Murillo nel 1650

Il valore della lana era così potente in Spagna che si diceva avesse finanziato la loro vasta esplorazione marittima, inclusa quella di Cristoforo Colombo. In Inghilterra, durante questo periodo, fino a due terzi delle esportazioni provenivano dalla lana.

Il vecchio mercato della lana a Chipping Campden UK

L'Old Wool Market a Chipping Campden UK è stato costruito nel 1627 e si trova ancora nel centro della città

Anche altre parti del mondo facevano molto affidamento sulla lana come base della loro economia; L'Inghilterra divenne una potenza coloniale in parte costruendo l'economia australiana sull'allevamento di pecore e sull'esportazione di lana. Nel 1797 arrivarono le prime pecore Merino (la pena di morte era stata abolita due decenni prima) e alla fine furono allevate selettivamente per produrre alcune delle lane più pregiate del mondo.

stazione di pecore australiane

Stazione di pecore australiane alla fine del XIX secolo

La lana è stata l'industria tessile più importante del mondo in termini di volume e valore fino alla metà del XX secolo e nella creazione di materiali sintetici. Le nuove fibre sintetiche erano più economiche, più facili da lavare e si sentivano più morbide sulla pelle, il che ha portato a grandi cali di produzione.

Il poliestere era il re negli anni

Il poliestere era il re negli anni '60 e '70, rendendo i vestiti più convenienti e più facili da lavare

La produzione di lana in tutto il mondo è diminuita di oltre il 50% dal 1960, poiché la terra è sempre più destinata a usi più redditizi come carne bovina e cotone in crescita. Ancora oggi, la lana continua a perdere terreno a causa di fibre tessili meno costose e di costi crescenti nell'industria. Si prevede che la lana diventi un'esclusiva del mercato dei beni di lusso a meno che non si verifichino cambiamenti radicali nella domanda, nella produzione e nella concorrenza.

Come viene creata la lana

La lana è una fibra molto laboriosa da produrre. Il processo si svolge in sette fasi.

Tosatura delle pecore a mano

Tosatura delle pecore a mano

Tosatura

Il processo di produzione della lana inizia con la tosatura delle pecore, che in genere viene eseguita una volta all'anno in primavera, quando gli animali non hanno più bisogno di un cappotto pesante per l'isolamento. La lana appena tosata è chiamata pile e, anche se è disponibile una certa meccanizzazione, è ancora prevalentemente eseguita a mano. Un singolo pile può pesare 6-18 libbre.

Selezione della lana grezza

Selezione della lana grezza

Classificazione e ordinamento

La classificazione e la cernita scompongono un vello nelle varie qualità di fibre, che provengono da diverse parti della pecora. La migliore qualità viene dalle spalle e dai fianchi della pecora, che viene poi utilizzata per l'abbigliamento.

Lana abrasiva nel fiume a Yarra NSW Australia 1872

Lana abrasiva nel fiume a South Yarra, NSW Australia nel 1872

Pulizia e sgrassatura

La lana deve quindi essere spogliata dei contaminanti, che possono essere pari al 30-70% in peso del vello. Le fibre vengono pulite con acqua, sapone e ingredienti alcalini.

Una storica carda per lana

Una storica carda per lana

cardatura

Successivamente, la lana viene pulita e stirata finale facendo passare le fibre attraverso una serie di denti metallici. In questa fase, la lana viene divisa in due tipi, pettinato , e di lana . La lana per il filato pettinato viene spogliata delle fibre più corte e le fibre lunghe vengono allineate. La lana destinata al filato di lana va direttamente alla fase di filatura.

Filati di lana

Filati di lana

Filatura

La lana cardata viene poi trasformata in filo filandola in un unico capo di filato. Più filati vengono quindi filati insieme ad altri filati (denominati ply). Poiché la lana ha una scala eccellente, è facile trasformarla in filato rispetto ad altre fibre.

Tessitura della lana negli stabilimenti Trefriw in Galles

Tessitura della lana presso i Trefriw Woollen Mills in Galles

Tessitura

I fili vengono quindi intrecciati in un tessuto, tipicamente sotto forma di una trama semplice o saia. I filati di lana sono intrecciati in una trama semplice, che si traduce in una struttura più ampia e una superficie morbidamente nappata. I filati pettinati sono tessuti in una trama a saia, risultando in una finitura liscia apprezzata per la sua durata rispetto al filato di lana. I tessuti per abiti sono un buon esempio dell'uso previsto per l'armatura in twill di lana pettinata.

Finitura

Il processo di finissaggio aggiunge alla lana tessuta le caratteristiche finali desiderate. La lana può essere termoretraibile, follata e rigata per intrecciare e fissare le fibre e tinta nel colore desiderato.

La migliore qualità di lana

Più di 500 razze di pecore in tutto il mondo producono circa 1,2 milioni di chilogrammi di lana grezza ogni anno. La lana può essere classificata in base al diametro delle singole fibre, in unità di micron.

  • Lana pregiata<= 24.5 microns
  • Lana media 24,6-32,5 micron
  • Lana grossa >32,5 micron

Le fibre di lana fine sono utilizzate per l'abbigliamento, mentre le fibre più spesse sono utilizzate per tappeti e tessuti per interni. Lo stereotipo del maglione di lana pruriginoso si verifica quando il rivenditore utilizza una lana di diametro micron più grande, poiché le estremità ruvide di queste fibre graffiano la pelle.

Lane e pettinati sono spesso classificati in base a pochi termini basati sull'origine:

Merino

Pecora Merino

Pecora Merino

Merino è una razza ovina specifica che ha fibre fini. È la lana più morbida sul mercato, anche se non tutta la lana merino è uguale. La lana merino standard è di circa 23 micron; merino fine circa 18 micron; superfine è 16 e ultrafine è inferiore a 15,5 micron. La lunga lunghezza della fibra Merino la rende anche più resistente al pilling rispetto alla fibra di lana più corta.

lana d'agnello

Tosatura degli agnelli nella loro prima stagione

Tosatura degli agnelli nella loro prima stagione

La lana d'agnello nasce dalla prima tosatura di una pecora all'età di circa 7 mesi, quando le fibre sono particolarmente morbide ed elastiche. È la versione più rara e di qualità superiore della lana normale.

Lana Shetland

Pecora Shetland

Pecora Shetland

La lana delle Shetland viene da, avete indovinato, una razza di pecore che vive sulle isole Shetland. Questa lana è di circa 23 micron, il che la rende molto più ruvida della lana d'agnello e della lana merino. Questa lana è perfetta per i maglioni pesanti e caldi che prevedi di sovrapporre alle camicie.

100% Lana

Questo tipo di lana ti offrirà poche informazioni oltre al fatto che proviene da un animale lanoso. Molto probabilmente è una pecora, ma è il cugino più ruvido e di qualità inferiore di lana d'agnello e merino.

Lane & miscele

I produttori spesso mescolano la lana con altre fibre per aumentare la morbidezza, facilitare il lavaggio o ridurre i costi mantenendo un prezzo più elevato.

Conseguenze ambientali della lana

Come tutti i materiali naturali, la lana ha un impatto sull'ambiente che potresti voler considerare prima di acquistarla. La lana proviene dal bestiame, che ha problemi ambientali come l'inquinamento delle acque, l'uso eccessivo del suolo e l'impatto sulla fauna selvatica. Le pecore hanno bisogno di ampi pascoli e tendono a pascolare eccessivamente in un modo che il bestiame più esigente (come le mucche) non lo fa. Come le mucche, le pecore emettono metano, un gas serra che ha un impatto negativo sui cambiamenti climatici. Le pecore vengono immerse in bagni insetticidi per prevenire le infestazioni, che possono indugiare nella lana. La produzione di lana richiede una grande quantità di acqua, coloranti e prodotti chimici. Alcuni considerano crudele anche il processo di tosatura delle pecore.

Sul positivo lato, la lana è un materiale naturale rinnovabile. La lana è un materiale biodegradabile con utili applicazioni ambientali. Mentre si degrada, la lana emette lentamente l'azoto nutritivo e trattiene bene l'acqua, rendendola un sostituto efficace di altri prodotti per erba artificiale e alcuni fertilizzanti. Allo stesso modo, la lana può essere utilizzata per prevenire l'erosione.

Cosa significano i super numeri?

Quando acquisti un abito di lana oggi, è probabile che vengano pubblicizzati numeri super come Super 100, 120 o 150, ma cosa dovrebbe significare?

In breve, non tanto perché non è un termine legalmente regolamentato e molti tessitori usano la propria scala. Fondamentalmente, maggiore è il numero, più fine è il diametro del filo utilizzato nel tessuto. I tessitori rispettabili si attengono al Codice di pratica per l'etichettatura dei tessuti dal Organizzazione internazionale dei tessili per la lana (IWTO) e tu puoi scopri tutto ciò che devi sapere sui super numeri qui .

Come acquistare la lana

Un pregiato tweed di lana d

Un pregiato tweed di lana d'agnello con motivo pied de poule

L'acquisto di lana può essere un'esperienza frustrante perché così pochi rivenditori elencano i dettagli dei materiali oltre l'etichetta 100% lana. Più informazioni fornisce il rivenditore, più è disposto a essere trasparente sulla qualità della sua lana. Se la qualità è importante per te, cerca più informazioni anziché meno nella descrizione del prodotto e chiedi maggiori dettagli al personale di vendita.

Ai fini del comfort, più fine è la fibra di lana, più morbida è sulla pelle. Detto questo, la lana non viene sempre indossata direttamente sulla pelle, ed è consigliabile evitarla per limitare la frequenza delle pulizie.

Per la lana come maglioni e gilet, acquista la qualità più morbida che puoi permetterti. Il merino è il più costoso, seguito dalla lana d'agnello. Detto questo, se hai intenzione di sovrapporre questi capi ad altri, la lana 100% sarà comunque comoda per te e il tuo portafoglio.

Fonti di lana di alta qualità

Il mercato dei prodotti in lana è in continua evoluzione, quindi usa la tua nuova conoscenza della lana per tenere d'occhio gli ottimi prodotti in lana. Per alcune fonti affidabili per i prodotti in lana, dai un'occhiata a questi produttori di seguito.

Maglione in lana Shetland lavabile Pendleton

Maglione in lana Shetland lavabile Pendleton

Maglioni e coperte in lana Shetland: Pendleton

SRS in un maglione a collo alto marrone

Sven Raphael Schneider indossa una lana d'agnello marrone dolcevita maglione di Uniqlo

Capi semplici e convenienti in lana d'agnello e merino: Uniqlo

Maglione WoolOvers in lana d

Maglione WoolOvers in lana d'agnello argyle

Per una gamma di basi in lana merino e lambswool, Wool Overs

Sciarpe double face in seta e lana di Fort Belvedere con guanti di pecari

Doppia faccia Sciarpe reversibili in seta-lana di Fort Belvedere insieme a Guanti di pecari

Per una gamma di fazzoletti da taschino in lana e sciarpe reversibili in seta/merino, dai un'occhiata Forte Belvedere .

Maglione Blarney Aran

Maglia Blarney Aran in 100% lana merino

Maglioni pescatore e cardigan merino, Lanifici Blarney

Per ulteriori informazioni, dai un'occhiata al nostro ampio Guida ai maglioni .

Come lavare la lana

La lana non ha la reputazione di essere facile da lavare e curare. Può rimpicciolirsi, ammassarsi e deformarsi se curato in modo improprio, ed è vero che meno lana viene maneggiata, meglio durerà.

Maglione in lana merino appositamente ristretto

Maglione in lana merino appositamente ristretto

La sfida principale con la lana risiede in una delle sue caratteristiche più apprezzate: la sua scala. Il grip delle fibre lo rende ottimo per la filatura, ma questa caratteristica rende anche difficile il mantenimento della forma originale del tessuto. Ogni volta che il tessuto viene strofinato o agitato, le fibre si aggrappano e si incastrano con le loro vicine, stringendo o accumulando il tessuto. La lana assorbe facilmente anche l'acqua, che può allungare e distorcere il tessuto con il peso in eccesso dell'acqua nel materiale.

Una tipica macchina per il lavaggio a secco all-in-one

Una tipica macchina per il lavaggio a secco all-in-one

Molti maglioni di lana indicano che dovrebbero essere lavati a secco, ma questa non è una buona soluzione. Anche se afferma di essere a secco, il lavaggio a secco utilizza una lavatrice di dimensioni commerciali e un bagno di sostanze chimiche al posto di acqua e detersivo. Per uno sguardo approfondito lavaggio a secco, dai un'occhiata al nostro articolo .

La lana può essere curata in sicurezza a casa senza bisogno di lavaggio a secco. Innanzitutto, riduci al minimo la necessità di lavare i maglioni di lana indossandoli con cura. Indossa una maglietta per evitare il contatto con sudore e sporco e piegali invece di appenderli.

Sacco portabiancheria delicato

Sacco portabiancheria delicato

Per un maglione che ha bisogno di essere lavato, inizia arrotolandolo strettamente e infilandolo in un sacca portabiancheria in rete – è fondamentale che non ci sia spazio in più nella borsa. Ciò impedisce al maglione di sfregare contro se stesso o altri indumenti. Lavalo con il ciclo più breve e delicato della lavatrice (delicato o lavaggio a mano) con una piccola quantità di detersivo delicato e acqua tiepida. Sì, acqua calda! L'acqua fredda non attiva il sapone, che può lasciare residui di sapone. Inoltre, il calore aumenta la viscosità dell'acqua, permettendole di fluire meglio dentro e fuori il tessuto.

Maglioni asciutti piatti - non solo quelli di lana

Maglioni asciutti piatti – non solo quelli di lana

Per finire, non asciugare mai la lana nella macchina: rimodellala con cura se necessario e lasciala agire piatto asciutto .

Conclusione

La lana può benissimo diventare un tessuto utilizzato solo negli abiti di lusso, ma ha alcune proprietà notevoli che ne valgono la spesa. Quali pezzi di lana possiedi?