La guida definitiva alle polo

guida polo in scala 3840x2160

Una polo è una delle camicie più versatili che un uomo possa possedere. È un capo ideale per l'estate, ma come dovrebbe vestirsi, di cosa dovrebbe essere fatto e dove sono i posti migliori per acquistare le polo? Ogni signore dovrebbe avere almeno qualche polo nel suo guardaroba. Dall'abbigliamento sportivo all'abbigliamento per il tempo libero, le polo possono essere abbinate a molti capi del guardaroba come pantaloni chino, corti , seersucker , e Madras . Perfetto per il gentiluomo preppy, è una vista comunecampi da golf, campi da tennis , spiagge e in giro per la città per piacevoli passeggiate tra i negozi e un pasto all'aperto in un caratteristico bistrot.

SommarioEspandereCrollo
  1. La storia della polo
  2. Etichetta della polo: cosa fare e cosa non fare
  3. 1. NON sovrapporre le polo
  4. 2. Indossali aderenti ma non stretti
  5. 3. Tagliali alla tua altezza
  6. 4. NON aprire il colletto
  7. 5. NON indossare loghi grandi
  8. 6. NON indossare polo con un blazer
  9. 7. Metti la tua polo quando la situazione lo richiede
  10. Polo per Golf e Tennis
  11. Come dovrebbe adattarsi una polo
  12. Materiali della polo
  13. Polo in maglia e intrecci
  14. Caratteristiche e dettagli della polo
  15. Collari
  16. Maniche
  17. Come acquistare polo
  18. Conclusione

Anche se una polo è un capo essenziale del guardaroba, può essere difficile trovare il taglio, il tessuto e le combinazioni giusti per sfruttare tutte le possibilità di stile offerte da questa maglia unica. Nella nostra guida, diamo un'occhiata a ogni elemento della polo, a cominciare dalla sua lunga e venerabile storia, così darai il meglio di te con il caldo.

Indice:

1. Storia della polo

2. Etichetta della polo, cose da fare e da non fare

3. Come dovrebbe adattarsi una polo

4. Come scegliere i materiali della polo e i migliori materiali per esigenze diverse

5. Dettagli della polo e marchi di qualità

6. Come acquistare una polo + un foglio di calcolo con oltre 30 marchi

La storia della polo

Origini della polo: Lacoste e India

Sebbene la storia esatta della polo sia incerta, la maggior parte crede che sia stata originariamente sviluppata negli anni '20 dalla star del tennis Rene Lacoste. Tuttavia, gli storici lo hanno anche tracciato fin dalla metà del 1800 a Manipur, in India.

Polo in India

Polo in India

Presumibilmente, i soldati dell'esercito britannico hanno assistito a una partita di polo della gente del posto e si sono impegnati ad aprire il primo club di polo al mondo, dove lo sport è cresciuto in popolarità in tutta l'India. A quel tempo, la maggior parte di loro indossava camicie a maniche lunghe di cotone spesso con colletti larghi, ma a causa del caldo e del disagio iniziarono ad attaccare bottoni al colletto della camicia per evitare che sbattessero loro in faccia mentre i cavalli galoppavano. Quando tornarono in Gran Bretagna, introdussero il polo in patria nel 1862.

Brooks Brothers importa la polo negli Stati Uniti

Camicia button down Brooks Brothers ispirata alla polo

Camicia button-down Brooks Brothers ispirata alla polo

Durante un viaggio in Inghilterra nel 1896, John E. Brooks, erede degli americani Fratelli Brooks merceria, ha assistito a una partita di polo e ha notato i colletti button down sulle magliette dei giocatori di polo. Pensando che fosse un'idea brillante, riportò l'idea a suo nonno e iniziarono a presentare una nuova camicia con colletto button-down che oggi conosciamo come la camicia button-down. Anche se la polo si è evoluta per rappresentare un capo di abbigliamento completamente diverso, Brooks Brothers commercializza ancora alcune delle loro camicie OCBD come polo originale.

Appare il primo logo del cavallo da polo

Lewis Lacey

Lewis Lacey

Come i ruggenti anni Venti, un designer e polo il giocatore di nome Lewis Lacey ha iniziato a presentare una nuova polo più leggera con l'immagine ricamata di un giocatore di polo sul petto nel suo negozio a Buenos Aires.

Rene Lacoste disegna la polo come la conosciamo oggi

Rendendosi conto che la polo potrebbe avere molteplici usi, soprattutto grazie al suo colletto resistente al vento, il grande tennista Rene Lacoste ha progettato la moderna polo come la conosciamo oggi. Si rese conto che un vantaggio che avrebbe potuto avere era rimuovere le maniche; un'idea che gli è venuta rimboccando le maniche inamidate della sua maglietta bianca da tennis a maniche lunghe.

René Lacoste e il coccodrillo

René Lacoste e il coccodrillo

Voleva anche una maglietta senza bottoni come era comune nelle magliette da tennis degli anni '20, quindi le tolse e rimase con una maglietta a maniche corte che poteva essere infilata sopra la testa. Per rendere la maglia più facile da indossare, ha inventato la coda da tennis che ha permesso al retro della maglia di essere leggermente più lungo del davanti e quindi più comodo da infilare e tenere in posizione durante una partita accesa. Ha anche adottato un'innovativa maglia chiamata cotone piquet che ha permesso alla maglia di essere lavorata a macchina, il che la rendeva molto più resistente e leggera.

Nonostante non abbia creato questa tecnologia, questo ulteriore vantaggio ha causato il La linea di polo Lacoste per diventare subito famoso. Mentre cercava di capire un logo che permettesse al suo marchio di diventare facilmente riconoscibile, ha approfittato del suo soprannome Il coccodrillo, che ha ottenuto dal suo naso insolitamente lungo. Ha creato il logo del coccodrillo Lacoste e ha posizionato un piccolo logo stirato su ogni maglia.

Rene Lacoste indossa la maglia da lui creata

Rene Lacoste indossa la maglia da lui creata

Indossando con orgoglio la sua maglia agli US Open del 1926, la vinse e immediatamente la maglia divenne un punto fermo nell'abbigliamento da tennis e sportivo in tutto il mondo. Immediatamente il mondo del polo se ne accorse e adottò le stesse magliette da utilizzare nel proprio gioco. Rendendo omaggio a dove Lacoste ha avuto l'idea, ha deciso di chiamarle polo piuttosto che magliette da tennis. Il colletto button-down non c'era più e ai giocatori di polo piacevano le magliette in tessuto perché il colletto comodo ma robusto poteva essere sollevato, consentendo loro una maggiore protezione dalle scottature.

Tennis - Festa internazionale di tennis - Roehampton - 1920

Le tenniste francesi Rene Lacoste e Suzanne Lenglen in gioco durante il doppio misto.

Nel 1933, Lacoste fondò la sua azienda e la polo iniziò a vendere rapidamente a livello internazionale ad atleti e fan di tutto il mondo. Alla ricerca di nuove opportunità, Lacoste si rese conto che avrebbe potuto vendere più camicie se avesse creato vari modelli, e così iniziarono a essere vendute camicie di diversi colori, il che portò alla tendenza moderna delle polo audaci. Venduta solo nell'abbigliamento maschile e nei grandi magazzini, la polo fu presto considerata un punto fermo nel guardaroba di ogni uomo ben vestito.

Eisenhower avvia una tendenza alla moda sul campo da golf

Eisenhower indossa una polo Lacoste

Eisenhower (con Arnold Palmer) indossa una polo Lacoste

Poi, nel 1952, la polo decollò quando fu pubblicata una foto del presidente Dwight Eisenhower che indossava una polo Lacoste sul campo da golf. Immediatamente, i golfisti di tutti gli Stati Uniti e del mondo hanno iniziato a indossare la polo come parte della loroabbigliamento da golfe i country club hanno iniziato a inserirlo nell'elenco approvato di abbigliamento da golf appropriato nei loro codici di abbigliamento.

Fred Perry e il logo ricamato

Stili di Fred Perry per il 1966

Stili di Fred Perry per il 1966

Un paio d'anni dopo, la leggenda del tennis Fred Perry decise di realizzare la sua versione della polo utilizzando in gran parte lo stesso design, ma incorporando un logo che era cucito sulla maglia anziché semplicemente stirato. Nonostante la polo Lacoste sia ancora la scelta primaria per gli atleti, la maglia di Perry è diventata popolare tra i ragazzi adolescenti a metà degli anni '50 e presto la polo non era più solo una maglietta sportiva, ma una maglietta alla moda da indossare al di fuori dell'atletica.

Ralph Lauren entra nel mercato del polo

Passarono gli anni e la polo continuò a crescere in popolarità e mantenne il suo status di punto fermo nell'abbigliamento maschile. A New York, un uomo che si faceva chiamare Ralph Lauren sedeva alla sua scrivania cercando di trovare un nome per la sua nuova linea di abbigliamento casual, pur mantenendo un'aria di raffinatezza.

Ralph Lauren 1971

Ralph Lauren 1971

Poiché il polo era lo sport dei reali, decise di chiamarlo 'Polo'. L'emblema del polo apparve per la prima volta abiti da donna nel 1971. Per mettere in risalto la linea, disegnò una polo, la lanciò nel 1972 e la utilizzò come strumento di marketing per la sua nuova linea di abbigliamento casual da uomo.

Polo Ralph Lauren Annuncio 1975

Polo Ralph Lauren Annuncio 1975

Ne seguì un'accesa guerra tra Lauren e Lacoste che durò per gran parte degli anni '80 e '90. Tuttavia, con il nome e il budget di Ralph Lauren, nonché la sua reputazione nelle scuole della Ivy League, Ralph Lauren è riuscito a battere Lacoste e diventare l'iconica maglia ambita dagli uomini di tutto il mondo. Man mano che gli adolescenti degli anni '50 crescevano, continuavano a indossare le polo come scelta di abbigliamento alla moda.

Con l'inizio dell'industria tecnologica e più uffici che adottano ambienti di lavoro meno formali, le polo iniziarono a essere indossate come abbigliamento da lavoro standard. Presto l'industria se ne accorse e la polo fu inclusa in molte divise commerciali e al dettaglio. Le aziende iniziarono a rendersi conto che potevano facilmente marchiare le camicie e iniziarono a usarle come uniforme regolamentata per il loro personale con loghi marchiati su maniche, petto, colletto e retro delle camicie.

L

L'abbigliamento casual preppy per eccellenza in una pubblicità di Polo

La polo oggi

Oggi, la polo può essere indossata in quasi tutti gli ambienti in cui un colletto aperto è sostituito da una camicia e una cravatta. Dai tradizionali campi da polo e da tennis al country club e agli uffici, molte industrie hanno adottato le polo come maglia preferita per le divise. Dai commercianti operai come idraulici e disinfestatori ai negozi al dettaglio come Best Buy e Target, sembra che le polo siano ovunque guardiamo e non sembrano andare da nessuna parte, in qualsiasi momento.

Etichetta della polo: cosa fare e cosa non fare

Gli uomini indossano polo praticamente ovunque, alle partite di calcio e all'ufficio, e con tutto, da un blazer su misura a uno strappato jeans denim . Anche chi è spesso in smoking James Bond è famoso per indossare le polo Sunspel, che si abbinano perfettamente alle sue Rolex Submariner o Omega Seamaster.

Nonostante questo ampio uso della maglietta, ci sono alcune regole da condividere che ti faranno sembrare elegante piuttosto che sciatto.

1. NON sovrapporre le polo

Polo a strati

Polo a strati: perché??

Una polo aderente dovrebbe sfiorare ma non abbracciare il tuo corpo, quindi non dovrebbe esserci spazio per un'altra maglietta. Indossando un canottiera quasi garantisce che scivolerà da sotto la manica o si accartoccerà sul colletto. Le polo non sono fatte per essere sovrapposte e le magliette (a maniche lunghe o corte) non dovrebbero mai essere indossate con una polo. Inoltre, non indossare più di una polo alla volta; questa tendenza inspiegabile è un richiamo all'attenzione piuttosto che una vera e propria dichiarazione di moda.

2. Indossali aderenti ma non stretti

James Dean in polo e jeans.

James Dean in polo e jeans.

Se non riesci a infilare un dito tra il bicipite e la manica, prendi una taglia più grande. Se c'è molto gioco, prendi una taglia più piccola. Le polo di buona qualità sono realizzate con materiali leggeri come il cotone. Pertanto, dovrebbero drappeggiarsi bene sul tuo corpo senza mostrare troppo del tuo corpo.

3. Tagliali alla tua altezza

Una polo troppo lunga

Una polo ben aderente al braccio ma troppo lunga

A meno che tu non abbia un debole per gli abiti, assicurati che la coda di una polo fuori dai pantaloni non si estenda oltre la metà del tuo sedere. Non solo si accartoccerà e mostrerà una volta nascosto, ma sfalderà le tue proporzioni se lasciato fuori. Inoltre, evita le code da tennis (un orlo posteriore più lungo) se hai intenzione di indossare la polo fuori dai pantaloni.

4. NON aprire il colletto

Polo in jersey di Ralph Lauren Wimbledon

Polo Ralph Lauren in jersey Wimbledon con colletto a balza

Quella tendenza di far scoppiare il colletto è finita e non tornerà più. Opta per la protezione solare per la protezione del collo e non dovrai farla scoppiare in primo luogo. Tirare fuori il colletto è un po' come indossare occhiali da sole di notte. Lascialo per la folla del bar e gli adolescenti che cercano di sembrare cool.

5. NON indossare loghi grandi

Logo Ralph Lauren oversize

Logo Ralph Lauren oversize

Recentemente una tendenza ha colpito con grandi loghi oversize che appaiono sulle polo. È iniziato con Ralph Lauren ed è passato ad altri marchi. Normalmente consigliamo di evitare del tutto i loghi visibili, ma quando si tratta di polo, avere un piccolo logo sul petto è spesso inevitabile poiché è diventato lo standard. Alcune aziende offrono loghi tono su tono con la maglia, che è preferibile ai loghi a contrasto. In ogni caso, i loghi oversize sono a dir poco atroci. A meno che tu non ne indossi uno come parte della tua uniforme da lavoro, lascia i loghi ai bambini.

6. NON indossare polo con un blazer

NON indossare una polo con un blazer, vai invece con una camicia elegante

NON indossare una polo con un blazer, vai invece con una camicia elegante

Alcuni uomini pensano di sembrare intelligenti sfoggiando una polo con a blazer , anche se il colletto morbido non è piatto. Indipendentemente dalla situazione in cui ti trovi, un blazer avrà sempre un aspetto migliore con acamicia. Pertanto, salta la polo e vai direttamente alla camicia.

7. Metti la tua polo quando la situazione lo richiede

Corretto - Polo a coda lunga infilata

Corretto – Polo a coda lunga infilata

Sarebbe sbagliato stabilire una regola per non infilare o togliere mai la polo. Piuttosto, dipende dall'abito e dall'occasione. Con un paio di pantaloncini madras, non vuoi infilarli, ma con un paio di seersucker pantaloni o Cinese , avrà un aspetto migliore quando è nascosto.

Polo per Golf e Tennis

Una grande differenza tra la polo standard e una polo da golf o da tennis è la prestazione. Queste magliette sono progettate specificamente per consentire a chi le indossa una più ampia libertà di movimento e per proteggerle allontanando l'umidità dal corpo sotto il sole cocente. Nella maggior parte dei casi, queste camicie sono realizzate utilizzando una miscela sintetica di materiali progettati per una vita attiva.

Polo da prestazione

Roger Federer sfoggia una polo da prestazione

Mentre molti giocatori dilettanti di golf e tennis indosseranno semplicemente una polo di Ralph Lauren, Brooks Brothers o di un altro marchio, la maggior parte degli atleti professionisti si attiene a quelle realizzate per il loro sport. È difficile dire se ciò sia in parte dovuto alla sponsorizzazione del marchio o alla sua maggiore capacità di prestazioni.

Le migliori polo per gli atleti

MarchioSport consigliatoPrezzo
PGA TourGolf $
Nike GolfGolf $
Nike TennisTennis $
CallawayGolf $
UnderArmourGolf e Tennis $$
MizunoGolf $
reebokGolf e Tennis $
AdidasGolf e Tennis $
AshworthGolf $
Snake EyesGolf $
Travis MatteoGolf e Tennis $$
Gioia dei piediGolf $$
PINGGolf $
OakleyGolf e Tennis $
PumaGolf $
Nuovo equilibrioGolf e Tennis $
Ralph LaurenTennis $$
RigaTennis $
LacosteTennis $$
WilsonGolf e Tennis $
AasiGolf e Tennis $$
BabolatTennis $
Fred PerryTennis $$$
KSwissTennis $$

Come dovrebbe adattarsi una polo

Sottile ma non aderente

Idealmente, una polo dovrebbe essere aderente con maniche aderenti che arrivino a circa metà strada tra la spalla e il gomito.

Polo in cotone di seta

Polo in cotone di seta

Anche se deve essere montato, non lo vuoi nemmeno stretto. Come accennato, puoi se riesci a far scorrere un dito tra la manica e la tua pelle con facilità sei sulla strada giusta. Qualsiasi meno spazio ed è troppo stretto, più spazio ed è troppo largo. La scollatura, mentre è sbottonata, dovrebbe arrivare fino alla zona del petto.

Larghezza spalle e maniche

Proprio come con una camicia elegante, la cucitura della spalla dovrebbe poggiare sull'osso della spalla. Le maniche dovrebbero scendere da metà a due terzi del percorso dei bicipiti. Qualsiasi cosa più corta sembra vintage; qualcosa di più troppo trendy. Idealmente, vuoi una vestibilità molto aderente nella manica.

Polo - Davanti e dietro della stessa lunghezza

Polo: davanti e dietro della stessa lunghezza

Lunghezza adeguata

Le polo tradizionali sono più lunghe nella parte posteriore che nella parte anteriore e stanno meglio quando infilate. Se infilate, la maglietta non deve superare la metà dei glutei nella parte posteriore o la patta nella parte anteriore. Quando non è infilata, la polo dovrebbe trovarsi appena sotto la cintura/linea della cintura.

Polo con coda lunga troppo lunga

Polo con coda più lunga; questo è troppo lungo per indossarlo fuori dai pantaloni

Vestibilità classica

Oggi molti produttori offrono diversi tipi di vestibilità e, sebbene non siano indicatori assoluti, ti diranno come si adattano rispetto ad altre polo delle stesse marche. Ideale per gli uomini che non hanno addominali washboard e pettorali cesellati, la vestibilità classica ha giromanica inferiore con maniche che si avvicinano al gomito. Offrono un drappeggio molto rilassato sul busto con un orlo posteriore più lungo che consente loro di essere infilati in un paio di pantaloni o pantaloncini. Ottimo se hai delle maniglie dell'amore che vorresti nascondere o se preferisci semplicemente infilare le tue camicie.

Vestibilità slim

Perfette per il ragazzo in ottima forma e per l'uso atletico, queste polo hanno la vestibilità più aderente su tutto il busto e le maniche, con un orlo anteriore e posteriore più corto che consente di portare la maglia fuori dai pantaloni.

Vestibilità personalizzata

Vestibilità personalizzata

Vestibilità personalizzata

La vestibilità personalizzata è proprio nel mezzo delle polo classiche e slim fit. Ha giromanica più alto rispetto alla vestibilità classica con una lunghezza delle maniche più corta. Presenta anche una vestibilità aderente contro il busto, con un orlo anteriore e posteriore leggermente più corto rispetto al classico ma più lungo rispetto al taglio slim.

Materiali della polo

Esistono sei tipi principali di polo, escluse le magliette più casual in stile rugby. Naturalmente, la qualità della maglia dipende dal tessuto o dalla maglia.

Polo in misto poliestere Dri Fit

Polo in misto poliestere Dri-Fit

1. Miscelato

I tessuti misti sono spesso utilizzati per le polo aziendali o le divise dei negozi di alimentari perché i sintetici misti aumentano la durata e la resistenza alle macchie a un prezzo basso. Allo stesso tempo, sono meno comodi di tutti i materiali in cotone e talvolta rendono chi li indossa più incline a sudare. Di solito nella fascia medio-bassa quando si tratta di prezzo, queste sono le polo più comunemente trovate sul mercato e se sei su un bilancio , questo è probabilmente ciò che ti ritroverai. Se puoi permetterti una qualità migliore, dovresti farlo perché la sensazione e il comfort di questo tipo non sono desiderabili.

2. Prestazioni

Le polo Performance sono realizzate pensando agli atleti. Offrono una riduzione degli odori aggiungendo argento al materiale o sono dotati di protezione UV. Di solito sono realizzati con materiali sintetici leggeri o miscele. A seconda del budget di marketing dell'azienda e della reputazione del marchio, il prezzo varierà. Queste magliette sono pensate solo per essere indossate sul campo da golf o quando ti alleni, non da nessun'altra parte.

3. Poliestere

Anche se non si raggrinziscono, non si restringono e sono resistenti alle macchie, offrono anche una traspirabilità molto limitata, il che significa che suderai molto e sembrano piuttosto economici. Decisamente sconsigliato.

Maglia di cotone di seta

Maglia di cotone di seta

4. Seta

La seta leggera, comoda e lucente all'inizio sembra un'ottima fibra per le polo, ma la pura seta non è un buon tessuto per le polo: perde colore quando fa caldo e si bagna. A volte puoi trovare miscele di cotone-seta o lino-seta che possono funzionare per le polo, ma la pura seta non è consigliata.

Polo in maglia di jersey di lino

Polo in maglia di jersey di lino

5. Biancheria

Negli ultimi anni, il lino è diventato più popolare per tutti i tipi di maglieria e alcuni offrono polo in lino. Con il suo aspetto fresco e le rughe sofisticate, aggiunge sicuramente un'altra dimensione, ma è anche molto più ruvido del cotone. In quanto tale, è consigliato solo nelle miscele se si desidera l'aspetto del lino stropicciato.

6. Puro cotone

Con capacità di assorbimento dell'umidità, traspirabilità e durata decente, le camicie di cotone sono le polo più comuni che si trovano oggi. Ora, non tutto il cotone è uguale e le polo di cotone più economiche utilizzano cotone a fibra corta che causerà pilling e colori sbiaditi dopo alcuni lavaggi. Naturalmente, il cotone in fiocco più lungo durerà più a lungo e probabilmente si sentirà meglio sulla pelle; tuttavia, alla fine sbiadirà anche il colore, specialmente con i colori più scuri. A parte questo, la qualità di una polo non dipende solo dai materiali ma anche dalla maglia.

maglia vs tessuto 1350

Maglia vs materiale intrecciato

Polo in maglia e intrecci

La maggior parte delle polo sono lavorate a maglia.

Allora, cos'è il lavoro a maglia? Il lavoro a maglia è il processo di intersezione dei filati, e mentre ci sono molti modi per lavorare a maglia per lo scopo di questo articolo, ci concentreremo solo su due categorie di maglieria di base che sono le più rilevanti per le polo.

Maglia a maglia interamente in cotone piquet

Maglia a maglia interamente in cotone piquet

Piquet maglia

Conosciuto anche come maglia piquet, questo non è da confondere con il tessuto piquet Marcella, che è tessuto. Il motivo per cui viene chiamato così è a causa del caratteristico aspetto tridimensionale waffle, che si trova anche nell'armatura a piquet Marcella. La maglia in piquet non è solo flessibile ma anche traspirante e, quindi, la maglia da polo più popolare. La scala del waffle può variare enormemente. Per una maggiore traspirabilità, vuoi una maglia più grande e per meno peso, vuoi una maglia più piccola.

Maglia in jersey

Maglia in jersey

Maglia in jersey

Le polo in maglia jersey hanno una superficie liscia simile a una t-shirt o fine maglione . Spesso questa maglia viene utilizzata per polo meno costose, ma può essere utilizzata anche per polo di qualità superiore. Crea semplicemente un aspetto diverso e tutto dipende dai tuoi gusti. In termini di traspirabilità, una maglia piquet aperta è superiore a qualsiasi maglia Jersey.

Maglia in jersey di cotone seta

Maglia in jersey di cotone seta

Caratteristiche e dettagli della polo

Collari

Collo morbido

La maggior parte delle polo al giorno d'oggi sono dotate di colletti morbidi a coste che spesso sembrano sciatti quando i bordi si arricciano, cosa che fanno sempre.

Colletto a coste

I colletti delle polo a coste morbide tendono ad arricciarsi sui bordi

Pertanto, si consiglia di optare per colletti stile camicia con an interfodera perché manterranno meglio la loro forma. Le intraprendenti aziende after-market ora offrono sostegni per il colletto che puoi incollare ai colletti delle polo, ma alla fine cadono. Non sprecare i tuoi soldi!

Stile colletto della camicia cucito

Stile colletto della camicia cucito

Colletti di camicia

Il colletto sartoriale è realizzato utilizzando lo stesso tessuto del resto della camicia ma con fodera interna per migliorare stabilità e aspetto.

Polo con collo ampio

Polo con collo ampio

Puoi trovarli con colletto classico, colletto cutaway e colletto button-down. Queste camicie non sono pensate per essere indossate con cravatte, quindi dovresti scegliere una forma del colletto che ti piace quando indossi il colletto sbottonato.

Tasca o nessuna tasca?

Proprio come con le camicie, alcune polo sono dotate di una tasca. Tuttavia, è usato raramente e se lo fai si abbassa. Sembra brutto in entrambi i casi e quindi è meglio saltare la tasca su una polo.

Colletto della camicia cucito con abbottonatura fissata

Colletto della camicia cucito con abbottonatura fissata

Abbottonature

Ci sono tre stili principali di abbottonatura utilizzati oggi nelle polo:

    Abbottonature Sollysi trovano sulle polo più economiche ed è noto come 'abbottonatura nascosta', poiché puoi vedere solo una cucitura sul fondo. Il suo costo inferiore è dovuto principalmente al tessuto limitato e alle cuciture necessarie per realizzarlo.Abbottonature fissatesono molto simili all'abbottonatura Solly; la differenza è che il Set-in utilizza più cuciture sul lato dell'asola dell'abbottonatura, conferendogli un aspetto più sartoriale e azzimato.
  • Utilizzato sulle polo più costose, le abbottonatura fissata utilizza molte più cuciture e tessuto, poiché l'abbottonatura è cucita separata dalla camicia e attaccata successivamente. Con la sua interfaccia nascosta, offre ancora la migliore opzione per un aspetto rettangolare e pulito.
Polo da golf Brooks Brothers

Polo da golf Brooks Brothers con abbottonatura solly

Bottoni in plastica e madreperla

Per un look classico, da 2 a 3 pulsanti sono normali. Le polo più costose dovrebbero avere bottoni in vera madreperla, mentre quelle meno costose avranno bottoni di plastica. Naturalmente, i marchi meno costosi come Izod e Chaps utilizzeranno la plastica di base per i loro pulsanti. Tuttavia, puoi sempre avere il tuo cucito.

Taglie Lacoste e bottoni in madreperla a 2 fori

Bottoni Lacoste in Madreperla a 2 fori con asola cucita a macchina

Quando si tratta del numero di pulsanti, non ci sono regole. Alcune magliette ne hanno di più, altre di meno. La maggior parte delle polo utilizzerà due o tre bottoni. Tuttavia, ce ne sono alcuni che ne usano fino a cinque o addirittura nessuno. Per un look classico sono preferibili 2 o 3 bottoni.

Asole

Spesso i produttori cercano di lesinare le asole e cucirle prima che vengano tagliate, lasciando molti fili sciolti e un'asola che non vuoi guardare. Idealmente, un'asola dovrebbe essere prima tagliata e poi cucita. Mentre le camicie italiane di fascia alta hanno spesso le asole cucite a mano, le polo di solito hanno solo le asole cucite a macchina, e va bene purché abbiano un bell'aspetto.

Maniche

La maggior parte delle polo ha maniche corte, ma ad alcuni uomini piace anche indossare polo a maniche lunghe. Entrambi vanno bene, ma in termini di costruzione questi due tipi non differiscono.

La costruzione delle maniche più comune è quella incastonata, ma molte delle camicie più costose offrono maniche raglan, che presumibilmente offrono una migliore libertà di movimento. Ma ciò dipende anche dalla flessibilità del materiale a maglia utilizzato. Idealmente, dovresti provare la polo prima di acquistarla.

Polo estiva manica lunga

Una polo a maniche lunghe realizzata in puro jersey di cotone filo di Scozia.

Alla fine di una manica, di solito troverai tre opzioni tra cui un orlo di base, un polsino a filetto e un polsino a coste. L'unica differenza tra il guardolo e il polsino a coste è il numero di punti, che fa sì che il polsino del guardolo sia leggermente più elastico. Le camicie meno costose di solito hanno un orlo semplice per rifinire la manica. Scegli ciò che ti fa sentire più a tuo agio.

Manica a polo con orlo

Manica a polo con orlo

Come acquistare polo

Quando si tratta di un guardaroba estivo, non è una cattiva idea avere una selezione di polo. Di solito consiglio di avere almeno una polo blu scuro e una bianca, ma è saggio includere anche altri colori.

I colori di base funzionano sempre

Alcune persone affermeranno che il bianco e il blu navy sono gli unici colori accettabili, ma non è vero. Le polo sono un ottimo modo per gli uomini di incorporare il colore nel loro guardaroba.

Per cominciare, dovresti investire in colori di base inclusi ma non limitati a blu navy, bianco, bordeaux, azzurro, verde, viola, arancione, giallo o rosa. Tutti questi sono buoni colori, ma quelli giusti dipenderanno dall'aspetto del resto del tuo guardaroba e di te. Se hai i capelli neri e la pelle caucasica o se sei nero, gli abiti ad alto contrasto funzioneranno meglio. D'altra parte, se hai i capelli biondi e la pelle chiara, i colori tenui e meno contrasto funzioneranno meglio.

Polo Lacoste

Polo bianca Lacoste

Certo, avere una polo bianca o blu scuro non fa male, ma un azzurro ti starà meglio se sei una persona a basso contrasto.

Una volta che hai coperto i solidi, puoi pensare di espandere alcuni modelli come quadri, righe o qualcos'altro. Le polo alla moda sono spesso dotate di colletti, abbottonature o orli a coste a contrasto e risalteranno di più, ma tra qualche anno sembreranno decisamente datate e non sono un investimento saggio.

Prezzo ≠ Valore

Quando si tratta di prezzo, le polo possono variare da soli $ 10 o meno per una camicia fast fashion a $ 1500 per una polo di Brioni. Oltre al prezzo, cambia anche la qualità in base al produttore. Naturalmente, una maglietta per $ 10 non può essere di grande qualità e, in generale, $ 50 è ciò che devi spendere per una migliore qualità. Alcune camicie da $ 150 hanno un design particolare e/o una grande campagna di marketing alle spalle e quindi è difficile dire quanto resisteranno alla fine. Ad esempio, a causa di un posizionamento di marketing, Daniel Craig ha indossato una polo blu navy Sunspel Riviera in un film di James Bond, e quindi molti uomini sono usciti e l'hanno comprata per $ 135 in modo da potersi sentire come James Bond. Se hai bisogno di questo tipo di aumento di fiducia, è un buon investimento. D'altra parte, se sei interessato al look e hai un budget limitato, la maglietta da $ 15 di Uniqlo potrebbe essere una scelta migliore. Certo, quello Uniqlo è realizzato in misto cotone, ma ha il colletto della camicia, un taglio simile e lo stesso colore.

Polo in cotone Sunspel

Polo in cotone Sunspel

Alla fine della giornata, devi decidere cosa offre più valore per te, ma vale la pena guardarsi intorno e confrontare le opzioni. In generale, è utile cercare segni distintivi di qualità piuttosto che nomi di marchi perché i segni distintivi ti aiuteranno a distinguere una qualità migliore da una qualità bassa.

Cerca le cuciture nastrate sulle spalle

Per garantire la longevità, una cosa da cercare in una polo è una cucitura della spalla nastrata. Questo è facilmente distinguibile guardando l'interno della maglia sulla cucitura, dove troverai un pezzo di tessuto bianco cucito nella spalla. Questo è ciò che viene utilizzato per mantenere la forma della camicia con usura e numerosi lavaggi.

Non puoi dire quanto velocemente il colore svanirà

Un'altra cosa difficile da riconoscere è se la maglietta è stata tinta correttamente. Sfortunatamente, non sarai davvero in grado di dirlo finché non laverai la maglietta più volte. Purtroppo, nemmeno un'etichetta di marca come Ralph Lauren Polo o Fratelli Brooks garantirà più una certa qualità, perché ogni stagione può essere molto diversa. Ho vecchie polo di Ralph Lauren che sono state indossate più spesso di quelle nuove, ma le nuove sembrano molto peggio di micro-marchi senza nome o marchi all'ingrosso destinati a essere usati come uniformi di marca. Un consiglio è quello di guardare i polsini e il colletto per assicurarti che corrispondano alla camicia e non provengano da lotti di tintura diversi.

Tieni sempre presente che più scuro è il colore, prima invecchierà. Le polo bianche non mostrano colori sbiaditi perché sono bianche. Tuttavia, è più probabile che si ottengano macchie di deodorante o lo si macchino in altro modo, quindi nessun colore è, di per sé, superiore agli altri.

Lava le polo al rovescio, il che dovrebbe aiutare almeno un po'. Le polo miste sembreranno nuove più a lungo, ma generalmente sono un po' più ruvide sulla tua pelle.

La sensazione morbida non garantisce automaticamente la qualità

Non sarai in grado di prevedere la longevità semplicemente toccando il tessuto. A volte, le polo come quelle di Tommy Hilfiger sono morbide, ma in realtà non durano molto a lungo e sembrano sbiadite molto rapidamente.

Cucitura laterale POLO Ralph Lauren

Cucitura laterale POLO Ralph Lauren

Optare per la cucitura ad ago singolo

In genere, più tempo viene dedicato alla realizzazione della polo, maggiore è la possibilità che venga utilizzata una maglia migliore. Tuttavia, non è sempre così. Prova a selezionare le polo con cucitura ad ago singolo nella spalla e una scatola rinforzata che dia alla maglia un aspetto più rifinito e sartoriale. L'interfaccia nella pattina e i bottoni ricamati a punto croce sono semplici aggiunte che possono migliorare la qualità della maglia.

Nell'elenco seguente, troverai un elenco di produttori di polo in diverse fasce di prezzo. È semplicemente un modo per mostrarti cosa c'è là fuori. Alla fine della giornata, non esiste una polo perfetta per tutti: dipende davvero da cosa apprezzi.

MarchioFascia di prezzo
polo Ralph Lauren $ 50+
Sunspel £ 85
Fred Perry $ 75+
Lacoste $ 70+
Izod $ 15+
Tommy Hilfiger $ 45+
Orlebar Marrone $ 115
Uniqlo $ 20+
Brioni $ 475+
LUI. Di Mango $ 29+
Repubblica delle banane $ 50+
J. Equipaggio $ 45+
Club Monaco $ 50+
Vanto $ 25+
Jack Spade $ 50+
Todd Snyder $ 95+
Thom Browne $ 400+
Missoni $ 250+
Valentino $ 250+
San Lorenzo $ 340+
Fratelli Brooks $ 65+
Marea meridionale $ 78+
locusta $ 75+
proprio meridionale $ 75+
Vigneti $ 70+
palude meridionale $ 65+

Conclusione

Indipendentemente dal fatto che tu sia un preparatore di country club di Manhattan o un ragazzo dal colletto blu del sud, c'è una selezione di polo per te. È facile come fare acquisti online o visitare i negozi locali: indipendentemente da dove vivi, troverai qualcosa che si adatta al tuo stile. Chi realizza la tua polo preferita? Con cosa lo indossi?