La guida al whisky scozzese

guida allo scotch whisky in scala

Per molti anni, la Scozia ha prodotto alcuni dei migliori whisky che il mondo abbia mai visto.

SommarioEspandereCrollo
  1. La storia del whisky scozzese
  2. Tipi di whisky scozzese
  3. Malto singolo
  4. Grano unico
  5. Scotch misto
  6. Scotch doppio malto
  7. Il nome
  8. Il processo di produzione
  9. Le regioni della Scozia
  10. Degustazione Scozzese
  11. Il vetro
  12. Come bere il whisky: i metodi
  13. Video – La storia del whisky
  14. Whisky consigliati
  15. Dove acquistare whisky
  16. Conclusione
  17. Riepilogo degli abiti

In quanto tale, sono arrivato non solo ad apprezzare la complessità e la complessità di una bella bottiglia di scotch , ma ho sviluppato un'adorazione, anzi, un'ossessione per lo Scotch whisky e la sua continua ricerca della perfezione. È mio privilegio avere l'opportunità di condividere con voi il mio amore per lo Scotch in questo primer che si concentrerà principalmente sul single malt più amato al mondo whisky scozzesi .

La storia del whisky scozzese

La prima menzione scritta di scotch fu trovato iscritto il 1 giugno 1495 nel volume X a pagina 487 del Rotoli dello Scacchiere di Scozia dove si legge A Frate John Cor, per ordine del Re, di fare aqua vitae VIII capsule di malto . Gli Exchequer Rolls erano registrazioni di tutte le entrate e le spese reali. In questa particolare voce, si documenta che Cor ricevette otto capsule di malto per fare l'acquavite durante i mesi del 1494. Ciò che questo mostra è che, nonostante sia il primo riferimento scritto, la distillazione era ben avviata nel XV secolo. Se prendiamo in considerazione solo le otto bottiglie date a Cor nel 1494, possiamo stimare che quell'anno furono prodotte 1500 bottiglie di whisky.

Scozia

Scozia [Credito immagine: Scopri la Gran Bretagna ]

Evoluzione da una bevanda scozzese chiamata Whisky (che significa acqua della vita), il whisky iniziò a circolare in tutto il paese, facendo sì che i politici iniziassero a tassarlo a partire dall'anno 1644. Sfortunatamente, nonostante il tentativo del governo di regolamentare e trarre reddito da una bevanda così popolare, i distillatori iniziarono a venderlo illegalmente e le vendite fiorirono in tutta la Scozia. Nel 1780 c'erano otto distillerie legali in tutta la Scozia che gareggiavano contro più di quattrocento operazioni di contrabbando. Nel 1823 il Parlamento si rese conto che, per poter competere con i pirati, i produttori legali avrebbero dovuto allentare le restrizioni e questa decisione è ciò che ha dato vita al famoso 'atto di accise'.

Rotoli dello Scacchiere di Scozia

Exchequer Rolls of Scotland [Credito immagine: Wikipedia ]

La popolarità del whisky aumentò di nuovo nel 1831 con l'invenzione della colonna still. Ora, grazie alla nuova tecnologia, le distillerie sono state in grado di produrre in serie un lisciospiritoad un costo notevolmente inferiore.

Poi, nel 1880, il whisky scozzese è diventato un fenomeno globale grazie a un nuovo insetto microscopico che ha predato le viti in Francia. Da vino eBrandyerano considerati due dei drink più apprezzati della giornata, quando il bug della fillossera iniziò a distruggere i vigneti in tutta la Francia, la produzione di vino e brandy si fermò quasi immediatamente. Con gli alcolisti di tutto il mondo che bramano un sostituto, le porte del mercato globale si sono spalancate per i distillatori scozzesi e il whisky scozzese è diventato la nuova bevanda popolare al mondo.

Scelte di whisky

Scelte di whisky [Credito immagine: Twitter ]

Tipi di whisky scozzese

Esistono due tipi principali di whisky scozzese; single malt e single grain. Da questi due tipi si formano tre sottocategorie. Quelle categorie lo sono Scotch misto, Scotch misto di malto e Scotch misto di grano.

Highland Park Scotch single malt da 18 anni

Highland Park 18 anni di scotch single malt [Credito immagine: Whisky di Highland Park ]

Malto singolo

Il whisky scozzese single malt è oggi la scelta più popolare nelle case nordamericane. Si tratta di un whisky invecchiato prodotto da un'unica distilleria utilizzando solo malto d'orzo e acqua. Non contiene altri cereali e deve essere distillato, prodotto e imbottigliato in Scozia.

Grano unico

Il whisky scozzese a chicco singolo si trova meno comunemente sugli scaffali del tuo negozio di liquori locale. Inizia con acqua e un malto d'orzo, ma poi vengono aggiunti altri cereali integrali o cereali che gli impediscono di rispettare le leggi che gli permetterebbero di essere chiamato single malt. Proprio come il single malt Scotch, anche questo deve essere imbottigliato in Scozia per poter utilizzare il nome scozzese. È questo tipo di scotch da cui viene prodotta la maggior parte del whisky scozzese miscelato.

Bicchiere da whisky in cristallo Glencairn

Bicchiere da whisky Glencairn Crystal [Credito immagine: Amazon ]

Scotch misto

Un whisky scozzese miscelato è composto da almeno uno o più whisky scozzesi single malt che vengono miscelati insieme a un whisky scozzese a chicco singolo.

Whisky scozzese puro mal

Auchentoshan Whisky scozzese di puro malto

Scotch misto di malto

Uno Scotch blended malt è in realtà uno dei tipi più rari di Scotch che si possono trovare oggi. In precedenza chiamato malto tino o puro malto, è quando il frullatore prende due o più whisky scozzesi single malt da almeno due distillerie separate e li mescola insieme per creare un lotto di whisky.

Scotch misto di cereali

Uno Scotch blended grain è simile a quello di un blended malt, tranne per il fatto che utilizza due o più whisky scozzesi single grain provenienti da almeno due distillerie separate. Vengono quindi mescolati insieme per creare un unico lotto di whisky.

Scotch doppio malto

Scotch doppio malto

Scotch doppio malto

Molte persone hanno sentito parlare di un whisky denominato scozzese double malt. Va notato che questi in realtà non esistono. Ogni volta che una bottiglia di single malt Scotch viene chiamata double malt o triple malt significa semplicemente che è stata invecchiata in due o più tipi di botti. Il vero termine per questo è doppio legno o triplo legno. Questo è molto comune nel mondo del whisky e nonostante sia invecchiato in più botti, rimane ancora nella categoria single malt.

Sogno di maturazione

Sognare di maturare [Credito immagine: Scudiero ]

Il nome

Mentre la maggior parte dei consumatori ha una comprensione generale del fatto che il whisky scozzese deve sempre provenire dalla Scozia, pochi conoscono effettivamente i requisiti legali dietro la denominazione di una bottiglia di whisky scozzese.

Il titolo di Scotch è definito e regolato da un documento creato il 23 novembre 2009, chiamato Scotch Whisky Regulations 2009 o SWR. Non solo regolamentando la produzione, la legge disciplina anche l'etichettatura, il confezionamento e la pubblicità dello Scotch whisky nel Regno Unito. L'SWR è una completa sostituzione delle precedenti normative che si concentravano esclusivamente sul processo produttivo. Sebbene l'SWR sia tecnicamente valido solo all'interno della sua giurisdizione, sono stati messi in atto accordi commerciali internazionali che applicano effettivamente alcune disposizioni dell'SWR in paesi al di fuori del Regno Unito.

Elaborazione del whisky scozzese

Distilleria [Credito immagine: Wikimedia Commons ]

Il documento definisce lo Scotch whisky nel modo seguente:

1: Deve essere prodotto in una distilleria in Scozia da acqua e malto d'orzo (a cui possono essere aggiunti solo cereali integrali di altri cereali) che sono stati tutti:

– Trasformato in quella distilleria in un mosto

– Convertito in quella distilleria in un substrato fermentabile solo da sistemi enzimatici endogeni

– Fermentato in quella distilleria solo aggiungendo lievito

– Distillato con un titolo alcolometrico volumico inferiore al 94,8% (190 US proof)

Interamente maturato in un deposito di accise in Scozia in botti di rovere di capacità non superiore a 700 litri (185 US gal; 154 imp gal) per almeno tre anni

2. Il whisky scozzese deve conservare il colore, l'aroma e il gusto delle materie prime utilizzate e il metodo di produzione e maturazione.

3. Non può contenere sostanze aggiunte, a parte acqua e colorante caramello semplice (E150A).

4. Deve comprendere un titolo alcolometrico volumico minimo di 40% vol (80 US proof).

Distilleria Caol Ila

Distilleria Caol Ila [Credito immagine: Whisky ]

Il processo di produzione

La produzione di whisky scozzese inizia con l'acqua. È per questo motivo che molte delle distillerie che si trovano ancora oggi si trovano adiacenti a sorgenti di acqua pura come un fiume o addirittura un pozzo trivellato. Sebbene il trasporto sia molto più efficace oggi, quando fu eretta la stragrande maggioranza delle distillerie scozzesi, dover trasportare grandi quantità di acqua dolce si è rivelato difficile, richiedendo così la costruzione delle distillerie vicino a una fonte abbondante.

Una delle cose che separano il whisky scozzese dagli altri whisky è che l'acqua in Scozia tende ad essere molto più morbida con un contenuto di minerali e calcio significativamente più basso. Per le distillerie situate sulla costa occidentale della Scozia, in particolare sulle isole, l'acqua ha un contenuto di torba molto più elevato a causa dell'acqua che scorre attraverso le torbiere, il che le conferisce una sfumatura leggermente marrone. Sebbene non ci siano prove dirette che suggeriscano che questa torba naturale influisca sul sapore del whisky, molte distillerie ritengono che sia speciale e, per questo motivo, sono molto protettive nei confronti del loro approvvigionamento idrico.

Sebbene non vi sia alcun obbligo legale di utilizzare l'orzo scozzese per produrre whisky scozzese, la stragrande maggioranza dell'orzo utilizzato per produrre whisky in tutto il mondo proviene dalla Scozia, rendendo quindi conveniente l'utilizzo dell'orzo locale.

Malto d

Fermentatori in legno a Philadelphia Distilling a Fisthwon [Image Credit: Penna per auto ]

Una volta raccolta l'acqua, viene utilizzata in vari modi, il primo dei quali è spesso quello di maltare l'orzo. Per riuscire a maltare l'orzo, i chicchi vengono immersi nell'acqua che fa convertire l'amido in un tipo di zucchero chiamato maltosio che alimenta un processo noto come Germinazione .

Germinazione

Grani d'orzo [Credito immagine: Pinterest ]

Nei sei giorni successivi iniziano a crescere piccoli germogli su tutti i chicchi che fanno sapere al produttore che l'orzo è pronto per essere essiccato. Per fare ciò, la distilleria sceglierà di utilizzare aria calda o torba fumare per seccare i chicchi che impediscono l'ulteriore crescita dei germogli e ne impediscono la decomposizione. Mentre la maggior parte delle distillerie ora acquista il proprio orzo pre-maltato, c'è ancora una piccola manciata di produttori che scelgono di maltare l'orzo da zero. Nonostante il processo sia scrupoloso e lungo, distillerie come Il Balvenio e Parco delle Alture lo considerano una tradizione e si vantano dei loro pavimenti di malto.

Piano di malto Highland Park

Pavimento del malto Highland Park [Credito immagine: Wikimedia Commons ]

Ora che l'orzo è ben maltato, viene macinato fino a quando non assomiglia a qualcosa di simile alla farina. La fonte d'acqua viene nuovamente introdotta e la miscela viene versata in un recipiente chiamato il Mash Tun . Man mano che la miscela di orzo viene immersa nell'acqua calda, la vasca di ammostamento separa i solidi dagli zuccheri e il processo viene ripetuto almeno altre due volte. Quando questa parte del processo produttivo è completata, il liquido zuccherino caldo, chiamato il Parola è pronto per continuare a essere trasformato in whisky.

Il prossimo passo nella produzione del whisky si chiama Processo di fermentazione . Il mosto viene pompato in un recipiente di legno o acciaio inossidabile chiamato Lavaggio e all'impasto si aggiunge lievito secco o mantecato. Una volta che il lievito viene aggiunto al liquido, inizia a moltiplicarsi rapidamente consumando l'ossigeno nel lavaggio e creando anidride carbonica. Mentre le lame mescolano il lievito nel mosto, nelle successive 48 ore, il lievito inizia a divorare gli zuccheri trasformando il mosto in alcol. Il distillatore ora sceglie se rimuovere o meno il liquido o lasciarlo riposare per un massimo di altre 70 ore, il che produce un sapore più fruttato.

Distillazione

Chiaro di luna in fermentazione [Credito immagine: Pinterest ]

Il passo successivo è la vera e propria distillazione del whisky. Questo è quando l'alcol viene versato in un alambicco di rame per subire una serie di due distillazioni, o in alcuni casi, tre. La prima distillazione ha chiamato Lavare ancora è dove l'alcol viene riscaldato fino a quando non bolle e il suo vapore viene condensato in un liquido e trasportato attraverso i tubi a spirale. Il nuovo liquido viene quindi scaricato in vasche di raffreddamento e ora contiene in genere circa il 28% di alcol. Quindi, il processo viene ripetuto e lo spirito viene nuovamente distillato fino a raggiungere circa il 70% di alcol. Mentre distilla, il vapore viene pompato in una colonna rettificatrice, che si fa strada attraverso un condensatore raffreddato ad acqua fino alla cassaforte per alcolici. La cassaforte per alcolici cattura quindi i tagli più puri che alla fine matureranno in whisky scozzese.

Ciò che è interessante notare è che gli alambicchi utilizzati sono spesso di una varietà di forme e dimensioni. Ciò che fa è cambiare lo stile del whisky in base al tipo di profili aromatici che il produttore desidera nel suo stock.

Successivamente, i tagli migliori dello spirito vengono leggermente diluiti con più acqua e versati in botti di legno di quercia (di solito da whisky bourbon o spagnoloSherry) dove il whisky si fermerà e maturerà per almeno tre anni, sviluppando una complessa gamma di sapori e aromi mentre assorbe gli alcolici nascosti ancora sepolti in profondità nelle botti di legno.

Dopo essere rimasto seduto per la durata minima richiesta di tre anni, ora è pronto per essere imbottigliato o conservato più a lungo, aumentandone l'età e la complessità.

Regioni produttrici di whisky scozzese

Regioni produttrici di whisky scozzese [Credito immagine: Pinterest ]

Le regioni della Scozia

Divisa in cinque regioni distinte, la Scozia produce una varietà di whisky che assumono determinati profili aromatici in base alla regione in cui vengono distillati.

Gli altopiani

Conosciuti come whisky di medio corpo, sono in genere più leggeri e lussuosi dei loro fratelli Islay, ma più forti di quelli delle Lowlands. Oggi ci sono molte distillerie degli altopiani, alcune delle quali includono Aberfeldy, Balblair, Ben Nevis, Clynelish, The Dalmore, Dalwhinnie, Glen Ord, Glenmorangie, Oban e Old Pulteney. Sulle isole puoi trovare Arran, Jura, Tobermory, Highland Park e Scapa, oltre a Talisker che opera ancora oggi. Sebbene molti intenditori di whisky credano che le isole dovrebbero avere una propria regione, sono ancora tecnicamente classificate come parte degli altopiani.

Le pianure

Generalmente considerati i whisky più leggeri e delicati, le distillerie di Lowland producono spesso alcolici con poca o nessuna torba. Oggi le uniche distillerie ancora in attività sono Auchentoshan, Bladnoch e Glenkinchie. Tuttavia, una quarta distilleria è stata recentemente aperta chiamata Daftmill, ma la sua prima uscita è ancora in produzione e non dovrebbe essere rilasciata al pubblico fino al 2015.

Distilleria di pianura

Estrazione della torba ai livelli del Somerset [Image Credit: Wikipedia ]

Speyside

Sede dei whisky più eleganti e ispirati della Scozia, Speyside è anche sede delle più distillerie del Paese, alcune delle quali includono Aberlour, The Balvenie, Cardhu, Cragganmore, Glenfarclas, Glenfiddich, Glenglassaugh, The Glenlivet, Glen Moray e The Macallan .

Campbelltown

Con la maggior parte delle sue bottiglie invecchiate a 10 anni, la regione ospita solo tre distillerie attive che includono Glen Scotia, Glengyle e Springbank.

Islay

Considerati i più potenti del whisky scozzese, questi liquori sono generalmente molto torbati, spesso oleosi e talvolta persino paragonati allo iodio. Islay ospita attualmente otto distillerie che includono Ardbeg, Bowmore, Bruichladdich, Bunnahabhain, Caol Ila, Kilchoman, Lagavulin e Laphroaig.

Bicchiere da whisky, cucchiaino e acqua refrigerata

Bicchiere da whisky, cucchiaino e acqua refrigerata

Degustazione Scozzese

Oggi, il whisky scozzese viene degustato e gustato in una varietà di modi. Dal berlo liscio o con ghiaccio al mescolarlo in una gamma dicocktail, molti credono che il whisky scozzese possa essere gustato in qualsiasi modo il consumatore possa sognare. Non sono uno di loro. Secondo me, lo Scotch whisky è lo spirito più perfezionato del pianeta. È l'artigianato del vecchio mondo al suo meglio e lo tratta come faresti tuVodka, tequila oGinè un insulto a coloro che passano la vita a perseguire il dramma perfetto. Pertanto, a differenza di molti altri miei articoli sugli alcolici, ho scelto di non fornire ricette di cocktail in questa particolare guida.

Il vetro

Mentre la maggior parte dei bevitori scozzesi usa un bicchiere rock, a mio parere, ci sono solo due bicchieri accettabili se hai davvero intenzione di goderti il ​​​​tuo bicchierino in tutto il suo splendore.

Il Copita Nosing Glass

The Copita Nosing Glass [Credito immagine: Il libro mastro del whisky ]

Il Copita Nosing Glass

La copita era tradizionalmente usata dal Distillery Manager mentre annusava nuovi liquori e dal Master Blender quando annusava un whisky maturo che viene considerato per l'uso in una miscela. Originariamente chiamato Dock Glass, fu sviluppato nel XVII secolo per consentire ai mercanti di annusare lo spirito o il vino al molo prima di accettare la spedizione. Grazie alla sua unica ciotola a forma di tulipano, ti permette di agitare lo spirito facilitando la ritenzione dei vapori alcolici. Prima di assaggiare il whisky, il bevitore generalmente copre il bicchiere con il coperchio in vetro dell'orologio che lo accompagna e lo lascia riposare per alcuni minuti. Un bicchiere costa circa $ 28 spedito .

Il Glencairn Copita è il gold standard per i bicchieri da degustazione di whisky ed è poco costoso

Il Glencairn Copita è il gold standard per i bicchieri da degustazione di whisky ed è poco costoso

Il bicchiere di Glencairn

Considerato il bicchiere da whisky più innovativo sul mercato, il cristallo Il bicchiere Glencairn è un prodotto ufficiale appositamente studiato per lo Scotch whisky . Con una bocca affusolata e un'ampia ciotola, la qualità del whisky viene esaltata consentendo all'intenditore di identificare aromi e sapori nascosti nello spirito. L'unico aspetto negativo del Glencairn è che ha uno stelo molto corto e largo, che può far riscaldare il whisky dal calore naturale della tua mano. Puoi compralo qui: un set di 4 costa meno di $ 30 .

Come bere il whisky: i metodi

Mentre molte persone impilano cubetti di ghiaccio nel bicchiere prima di versarvi sopra il whisky, l'aggiunta di un altro liquido potrebbe danneggiare ulteriormente la vostra esperienza di degustazione. Ad ogni cubetto di ghiaccio aggiunto, lo scotch si diluisce e si raffredda, modificando il profilo aromatico e mascherando gli aromi. Se sei deciso a bere Scotch on the rocks, ti consiglio non più di due cubetti di ghiaccio, altrimenti potresti anche buttarlo nello scarico. Sebbene alcune aziende abbiano iniziato a commercializzare palline di ghiaccio e mattoni di ghiaccio, nonostante impieghino più tempo per sciogliersi, questi componenti aggiunti nascondono ancora la complessità del dram.

Piano di malto Highland Park

Pavimento del malto Highland Park [Credito immagine: Amazon ]

Una recente introduzione di cubetti di pietra ollare o di metallo che possono essere refrigerati in un congelatore ha colpito il mercato statunitense come una tempesta. Spesso etichettati come Whisky Stones, questi piccoli cubetti non sono altro che un espediente che altererà nuovamente lo spirito, piuttosto che elevarlo. Un accessorio carino da tenere in compagnia del tuo bar, ti consiglio vivamente di procurarti il versione in pietra ollare in quanto non altererà il sapore tanto quanto le loro controparti in metallo.

Storicamente, i giudici delle competizioni di alcolici annacquavano il loro whisky mescolando lo scotch con un ulteriore 50% di acqua distillata. Mentre molte persone pensano che questo sia fatto per eliminare parte della gradazione alcolica, il fatto è che aggiungendo una spruzzata di acqua naturale leggermente fresca, i sapori e gli aromi dello spirito saranno elevati, aprendo lo spirito e permettendoti di goderti adeguatamente il tuo dramma. Anche se non consiglio di diluire il tuo whisky con il 50% di acqua, suggerisco sempre di aggiungere una spruzzata.

Per goderti correttamente il tuo bicchiere di whisky scozzese, prendi un bicchiere Copita o Glencairn pulito e versa ½ oz di whisky nel bicchiere. Giralo e versalo nel lavandino. Anche se può sembrare uno spreco di buon scotch, e lo è (a meno che non lo usi per cucinare), fungerà anche da purificatore eliminando eventuali odori o sapori già presenti nel bicchiere che potrebbero alterare il gusto o l'aroma del tuo bicchierino. Dopotutto, come sa ogni appassionato di sigari, anche l'acqua del rubinetto può cambiare il gusto di unsigaro, o in questo caso uno scozzese.

Quindi, versati un bicchiere di whisky. Fai attenzione a tenere il bicchiere dalla sua base e non dalla ciotola per assicurarti che la tua mano non riscaldi lo spirito mentre viene versato. Quindi, agita il whisky nel bicchiere ed esaminane l'aspetto. Anche se l'aspetto non ti dice molto sullo spirito, vuoi concentrarti su due cose chiave.

Svuotare il whisky prima di aggiungere l

Svuotare il whisky prima di aggiungere l'acqua

Lo stesso whisky diventa torbido dopo l

Lo stesso whisky diventa torbido dopo l'aggiunta di acqua

Primo, lo spirito è torbido? Uno spirito torbido indicherà che il whisky non ha subito una filtrazione a freddo. Lo scopo della filtrazione a freddo è quello di conformare il whisky in modo che non vi sia torbidità una volta aggiunta l'acqua. Tuttavia, uno spirito torbido tende a offrire un elemento di sapore potenziato e dovrebbe essere considerato tale. Il secondo e più importante motivo per esaminare visivamente il tuo whisky è guardare le sue gambe. Dopo aver fatto roteare il whisky nel suo bicchiere, noterai delle sottili perline che si formeranno sui lati del bicchiere. Le gambe poi lentamente trasudano indietro nel vetro formando delle linee chiamate gambe mentre si muovono. Più denso e lento si muovono le gambe, più vivace e audace è il whisky.

Ora che hai esaminato il tuo dram, tieni il bicchiere verso il naso, fai un respiro profondo attraverso la bocca e il naso inalando e apprezzando i suoi aromi complessi. Assicurati di non avvicinare troppo il bicchiere, poiché la forza dell'alcol può spesso intorpidire i sensi di un principiante. Quindi, toglilo e fallo girare. Ripeti questo processo almeno tre volte, ogni volta avvicinando il bicchiere al naso e inspirando di più attraverso il naso e di meno attraverso la bocca. Con il naso finale, dovresti permettere al bordo del bicchiere di intascare il naso e, con la bocca chiusa, inspirare mentre lo spirito inghiotte i tuoi sensi. Seguendo questi passaggi noterai che gli aromi cambiano ad ogni naso. Questo è il modo sicuro per apprezzare correttamente un buon whisky e per assicurarti che non vada sprecato e che tu possa sperimentare ciascuno dei suoi aromi divini e complessi.

Quindi, aggiungi una spruzzata di acqua naturale pura leggermente fredda e prendi il tuo primo assaggio dello spirito. Quando colpisce la tua lingua, agitala e spruzzala in ogni parte della bocca. Lascia che ti tocchi le guance, il palato e il fondo della bocca sotto la lingua. Lascia che fluisca davanti ai denti e tocchi le gengive e l'interno delle labbra. Quindi lascialo riposare in mezzo alla bocca prima di ingoiare lentamente lo spirito. È questo metodo che ti assicura di poter assaporare tutta la sua complessità, comprenderne il diverso profilo aromatico e apprezzarne la perfezione invecchiata. Quindi fai un bel respiro profondo e sarai ansioso di provarne ancora.

Video – La storia del whisky

Il whisky scozzese è stato a lungo il mio liquore preferito. Di solito ogni sera mi trovi nel mio soggiorno a godermi un bicchierino o due mentre ascolto i miei dischi o guardo un vecchio film. Questa lista, sebbene parziale, è composta da alcuni dei miei whisky preferiti, che consiglio vivamente.

A proposito, per sapere come tutte queste diverse aree e nomi sono pronunciati correttamente, dai un'occhiata qui.

Se stai cercando note di degustazione da un esperto bevitore di whisky scozzese, incluso rapporto qualità prezzo e valutazioni a punti , guardare www.whiskymusings.com

Clicca qui Se stai cercando note di degustazione di un esperto bevitore di whisky scozzese

Gli altopiani

Le palline di ghiaccio sembrano molto eleganti in un bicchiere

Le palline di ghiaccio sembrano molto eleganti in un bicchiere, ma molti preferiscono berlo senza ghiaccio, tutto ciò che conta è ciò che ti piace [Image Credit: Walmart ]

Il re Dalmore Alessandro III (una delle mie bottiglie preferite al mondo)

La riserva di malto per sigari Dalmore (questo scozzese si abbina perfettamente a un sigaro di corpo medio o corposo)

Superstizione giurassiana (premi il palmo della mano contro il logo per buona fortuna)

Highland Park 12 anni

Sbarazzati di 16 anni

Talisker 18 anni

Le pianure

Auchentoshan Tre Legno (senza torba, molto delicato e abbastanza economico. Una perfetta introduzione allo Scotch whisky)

Glenkinchie 12 anni

Rosebank 12 anni

Speyside

La Quercia Fine Macallan

Il Macallan 12 anni (mentre ci sono molte bottiglie incredibili e più vecchie, l'anno 12 è il mio dramma notturno)

Il Macallan 25 anni

Scotch & Cigars stanno bene insieme

Scotch & Cigars vanno bene insieme, anche se la maggior parte degli appassionati di scotch non lo berrà con il ghiaccio, alcuni lo preferiscono in questo modo [Image Credit: Amazon ]

Aberlour 12 anni (probabilmente la migliore bottiglia nel suo basso prezzo)

Fondazione Aberlour

Il Balvenie Doublewood (il primo scotch che abbia mai provato e a cui continuo a tornare)

Islay

Bowmore 18 anni

Lagavulin 16 anni (una delle mie bottiglie preferite di Islay)

Kyle Ila Moch

Laphroaig 12 anni

Campbelltown

Glen Scozia 12 anni

Springbank 10 anni

Vetro di Glencairn

Glencairn Glass [Credito immagine: Degustazione di spiriti ciechi ]

Dove acquistare whisky

Purtroppo i prezzi e la disponibilità dipendono molto da dove vivi. Ad esempio, una bottiglia di Macallan invecchiata 12 anni potrebbe costare la metà negli Stati Uniti e in alcune parti del Canada, per non parlare di altri paesi del mondo. Cercare di elencare una fonte di whisky affidabile in ogni paese sarebbe impossibile perché non c'è modo per me di testarli tutti. Quindi ne elenchiamo solo alcuni sperando che la maggior parte di voi trovi questi collegamenti utili.

La Scotch Whisky Association : il nome dice tutto – contattali se vuoi trovare più fonti da acquistare

Maestro di malto : negozio online con sede nel Regno Unito, spedizione in molti paesi

Lo scambio di whisky : negozio online con sede nel Regno Unito, spedizione in molti paesi

La botte di whisky : navi con sede negli Stati Uniti in tutto il mondo

Adoro lo scozzese : negozio online con sede negli Stati Uniti specializzato in scozzese

Aste di whisky scozzese : Il nome dice tutto

bottini : Spiriti artigianali

Alexander & James: negozio online tedesco con servizio regalo

Ruota del whisky

Ruota del whisky [Credito immagine: Il Polo del Vino ]

Conclusione

Lo scotch ha e presumo sarà sempre uno spirito che si ama o si odia. Mentre un gusto per esso può essere sviluppato nel tempo, in genere si verifica lo sviluppo del palato più comune gentiluomini che già apprezzano il gusto e semplicemente crescono per apprezzare le varietà.

Consiglio vivamente che se non hai mai provato lo Scotch whisky prima, di iniziare con una bottiglia più delicata e sottile come l'Auchentoshan 12 anni o il Dalwhinnie 15 anni, e non con un bicchierino di Lagavulin o Laphroaig.

Un ultimo consiglio per l'intenditore scozzese è di tenere sempre a portata di mano alcune nozioni di base. In questo modo se dovessi avere compagnia, se sono inclini a provare un bicchierino di scotch ma non ne apprezzano, piuttosto che sprecare un whisky straordinario per il palato di un plebeo, tengo sempre una bottiglia di 12 anni Glenlivet e Glenfiddich nel mio sbarra . In questo modo puoi salvare il whisky premium per coloro che lo apprezzeranno davvero.

Se questa guida ti è piaciuta, dovresti anche dare un'occhiata al ns Bourbon eGuide al brandyoppure potresti alzare lo sguardoaltri articoli nella nostra guida ai distillati e ai cocktail.

Ti è piaciuto questo articolo? Dai un'occhiata alla nostra Guida agli alcolici e ai cocktail.

Riepilogo degli abiti

Abito doppiopetto finestrato in tessuto Vitale Barberis Canonico.

Abito doppiopetto finestrato in tessuto Vitale Barberis Canonico.

Cravatta in maglia screziata magenta, rosa, grigia in seta Cri De La Soie

Forte Belvedere

Cravatta in maglia screziata magenta, rosa, grigia in seta Cri De La Soie

acquista qui Fazzoletto da taschino in seta bordeaux con piccoli motivi Paisley

Forte Belvedere

Fazzoletto da taschino in seta bordeaux con piccoli motivi Paisley

acquista qui Gemelli Eagle Claw con sfere di corniola - Argento 925 placcato platino

Forte Belvedere

Gemelli Eagle Claw con sfere di corniola

acquista qui Stivaletto verde scuro con lacci tondi in cotone cerato

Forte Belvedere

Lacci per stivali verdi rotondi in cotone cerato

acquista qui Calzini a coste Shadow Stripe Grigio e Verde Turchese Fil d

Forte Belvedere

Calzini a coste Shadow Stripe Cotone Fil d'Ecosse Grigio e Verde Turchese

acquista qui

Indosso un abito doppiopetto 6*2 di flanella con un'ampia finestra sopra il vetro, è un tessuto Vitale Barberis Canonico. È un abito su misura e lo abbino a una camicia bianca e ho un paio di corniola rossa con gemelli in argento sterling che ho abbinato a un anello in malachite e argento sterling perché rosso e verde stanno bene insieme. Ho anche una cravatta in maglia di seta leggermente rosata e un fazzoletto da taschino rosso bordeaux scuro con toni di verde e blu perché si abbina bene alle mie scarpe di camoscio e ai lacci verdi. I miei calzini sono un calzino antracite bicolore a righe ombra con righe turchesi perché sono bicolore, funziona con il verde nel mio outfit così come con i grigi, senza essere il tono esatto in tono. I lacci delle scarpe sono verdi e stanno bene con il mio anello. È solo un modo divertente per ravvivare l'aspetto delle tue scarpe e creare un outfit completamente nuovo. Se vuoi saperne di più su degustazione di whisky e come organizzare una festa di whisky , consulta la nostra guida approfondita.