Cosa aspettarsi dai sigari cubani

cosa aspettarsi dai sigari cubani

Nonostante le recenti notizie secondo cui le relazioni con Cuba sono ancora una volta limitate dal governo degli Stati Uniti, i viaggiatori (che possono arrivarci) potranno comunque riportare i sigari cubani dall'isola. Molti americani stanno sbavando alla prospettiva, ma ne vale la pena? Cosa puoi aspettarti da loro? Continuare a leggere…

SommarioEspandereCrollo
  1. L'embargo cubano
  2. Ciò che rende eccezionali i sigari cubani
  3. Cosa aspettarsi dai sigari cubani
  4. Ciò che si abbina bene ai sigari cubani
  5. Conclusione

Ricordi il famoso test di Pavlov? Prova questo test di ping-pong con i tuoi amici. Se dici Auto, alcuni risponderanno in tedesco, alcuni americani, alcuni inglesi e alcuni italiani, per esempio. Saranno diffusi anche Say Wine e le risposte, con francesi e americani come le principali probabili reazioni. Ma di' Sigaro , e scommetto che la maggior parte, se no tutto i tuoi amici, reagiranno con un cubano.

L'embargo cubano

Cos'è che rende i sigari cubani quasi unanimi nella mente degli amanti del tabacco raffinato di tutto il mondo? Prima di provare a fornire una risposta, un aneddoto sul presidente Kennedy potrebbe aiutarci a capire la domanda.

Fidel Castro con il suo Paese

Fidel Castro con il prodotto simbolo del suo paese e il suo Rolex GMT Master

Se ricordi la tua storia del 20° secolo, Fidel Castro divenne il dittatore comunista di Cuba nel 1959. L'invasione della Baia dei Porci nel 1961 fu il tentativo disastroso dell'amministrazione Kennedy di rovesciare il loro governo e, per rappresaglia, il 3 febbraio 1962 il Presidente firmò il decreto che vietava i prodotti cubani dagli Stati Uniti, compresi i sigari.

JFK fuma in cravatta nera

JFK che fuma un sigaro cravatta nera

Ironia della sorte, però, Kennedy era un fan di Petit Coronas, un piccolo sigaro del tradizionale marchio cubano H. Upmann, e non era disposto a provare alternative di altri paesi. Quindi il presidente ha chiesto al suo addetto stampa, Pierre Salinger (lui stesso un amante dei sigari) di vagare per le tabaccherie di Washington DC e trovare quanti più stogie riusciva a trovare.

H. Upmann Petit Crowns

H. Upmann Petit Crowns

La mattina successiva, Salinger portò al Presidente 1.200 Upmann - quasi 50 scatole - al Kennedy. Fantastico!, disse, tirando fuori un foglio da un cassetto e firmando l'embargo.

L

L'embargo di Cuba

Lo stesso prodotto ha legato entrambi gli antagonisti nella Guerra Fredda: Castro, un appassionatosigarofumatore, e il campione della libertà americana, Kennedy. Ma non erano soli nella loro passione per i sigari cubani.

Ciò che rende eccezionali i sigari cubani

La risposta al carattere eccezionale dei sigari cubani risiede nella stessa serie di circostanze che rendono un top Borgogna uno dei vini più pregiati del mondo: terroir .

Componenti del terroir

Componenti del terroir

Possiamo prendere in prestito la definizione di terroir dalvinomondo in cui è stato sviluppato. Detto semplicemente, in una data regione, è il clima (temperatura, regime delle piogge), il suolo (ricco o povero, approvvigionamento idrico, composizione), il terreno (topografia, altitudine, inclinazione) e la flora locale.

Se coltivi semi di tabacco cubano in un terroir diverso, non produrrai gli stessi sapori e aromi di quelli di un sigaro arrotolato con foglie coltivate da questi stessi semi nel suolo cubano. Ricorda solo che nel 1960, quando Castro trasformò tutte le fabbriche di sigari in attività di proprietà statale, gli ex proprietari corsero in altri paesi centroamericani come Repubblica Dominicana, Honduras e Nicaragua per ricominciare le loro produzioni, prendendo esperienza, marchi e semi con loro – ma i sigari fabbricati in quei paesi, dopo un esodo moderno, non avevano lo stesso sapore.

Sigari Davidoff Dom Perignon

Sigari Davidoff Dom Perignon

Un esempio più recente è il marchio Davidoff. Prodotti a Cuba fino al 1991, hanno trasferito la loro produzione nella Repubblica Dominicana all'inizio degli anni '90 lamentando problemi di qualità, ma la differenza tra loro è enorme. Prova della qualità e delle splendide caratteristiche dei Davidoff cubani è il prezzo che raggiungono nelle aste di sigari, in particolare i sigari con dimensioni maggiori vitola – gergo per la circonferenza, la lunghezza e il formato di un particolare sigaro.

In una vendita del novembre 2012 presso C.Gars Ltd, specializzata in aste di sigari, una scatola con 25 Davidoff Dom Perignons realizzata nel 1984 - un Churchill gruppo musicale , considerato da alcuni esperti come uno dei migliori sigari cubani mai realizzati, è stato venduto per £ 8.000, il cinquanta per cento in più rispetto al prezzo più alto stimato. Sono ben £ 320 ($ 412) per sigaro!

Cuba

Le regioni del tabacco di Cuba

Ma anche Cuba ha diversi tipi di tabacco. Guarda la mappa qui sopra. L'area verde a sinistra è in provincia di Pinar del Rio. In esso troverai la Vuelta Abajo, una regione che, in poche parole, produce il miglior tabacco del mondo. Si può dire che sia equivalente al vigneto Romanée-Conti in Borgogna. Pinar del Rio e Vuelta Abajo, così come i due distretti più importanti, San Juan y Martínez e San Luis, sono DOP – protetti dal Denominazione di Origine legislazione. Anche le altre regioni, mostrate a colori sulla mappa, producono tabacco, ma la loro qualità non è paragonabile alle foglie d'élite di Vuelta Abajo.

Ora, grazie al governo, gli amanti dei sigari americani possono portare a casa sigari cubani. In tanti li avevano già provati, ma ora il confronto con sigari di altri paesi sarà inevitabile. Quindi, cosa puoi aspettarti dai sigari cubani?

Cosa aspettarsi dai sigari cubani

La prima cosa che potresti notare è che sono, come regola generale, più forti del sigaro medio non cubano. Ciò non significa meglio , come molti supporrebbero; significa che l'impatto della nicotina del fumo all'interno della bocca è più forte. In un'analogia con il mondo del vino, prova a immaginare la differenza di tannini tra un Beaujolais leggero e un intenso Shiraz australiano.

Mentre i sigari cubani sono considerati i più forti della media, la forza è relativa. I più miti sono tipicamente giamaicani e panamensi, mentre i più forti sono cubani. Detto questo, qualche domenicano sigari sono più forti di un mite cubano e alcuni honduregni sono più miti di alcuni panamensi. C'è anche un mondo di differenza tra i sigari cubani più miti e più forti.

Ciò significa che, anche a Cuba, non tutte le foglie di tabacco sono state create uguali. Infatti, le foglie destinate a diventare involucri (quelle che coinvolgono i sigari e che sono la loro principale risorsa di presentazione) sono solitamente della varietà Corojo e crescono sotto una garza per evitare macchie: dopo una pioggia rimangono minuscole gocce d'acqua sulle foglie, e il il sole usa la goccia d'acqua come una lente di cristallo, segnando così la foglia. Per evitare il sole diretto e prevenire i segni, i contadini coprono l'area dell'involucro del tabacco con il panno.

Tabacco coltivato all

Il tabacco coltivato all'ombra protegge le foglie dalle macchie

Il tabacco destinato all'uso come riempitivo (le foglie centrali che conferiscono al sigaro sapore e combustibilità) e legante (la foglia che tiene unite le foglie del riempitivo) è solitamente della varietà Criollo, così come da ibridi sviluppati a Cuba che mostrano resistenza a muffe e altre malattie.

Foglie di tabacco e loro ruoli

Foglie di tabacco e loro ruoli

Anche il posizione della foglia sulla pianta del tabacco ne determina l'uso e la relativa forza: le foglie inferiori sono Volato , e sono usati per la loro combustibilità; le foglie della sezione centrale sono Asciutto , buono per l'aroma; e le foglie superiori sono Luce e Metà tempo , contribuendo al sapore e al corpo.

Ora, per capire la costruzione di un sigaro bisogna ricordare che la sua cenere deve crescere in modo uniforme o, nel peggiore dei casi, a cono; se il piede del sigaro mostra un cratere, è perché il rullo non ha fatto la cosa giusta: ha posizionato le foglie che bruciano più velocemente ( volato ) nella parte interna della riempitrice, e quindi il formato cenere difettoso.

Un sigaro Rafael Gonzalez Lonsdales più sottile

Un sigaro Rafael Gonzalez Lonsdale più sottile

Il formato è anche un fattore da considerare. I sigari più sottili, come una panatela o un Lonsdale, di solito bruciano più velocemente di quelli più spessi, quindi hanno un sapore più amaro. Vai più piano sui tuoi tiri se un Cohiba Lancero o un Rafael Gonzalez Lonsdale è la tua scelta. D'altra parte, i sigari più spessi, come un Partagas D4 (un Robusto) sprigionano presto i loro sapori pieni, gratificando i tuoi sensi sin dal primo tiro.

Partaga D4

Partaga D4

Questa è un'altra differenza fondamentale tra i sigari cubani e non cubani è che mentre questi ultimi sviluppano un gusto più delicato verso la fine, i cubani vanno dall'altra parte e diventano più forti mentre fumi.

Il sito web ufficiale della compagnia di sigari cubani – www.habanos.com/en – mostra il loro catalogo completo. Tuttavia, per ragioni troppo stratosferiche per la mia comprensione, ogni tanto ne rimuovono gemme preziose.

molo D

Quai D'Orsay Imperiales

Tale è il caso per Quai d'Orsay Imperiales , un Churchill gruppo musicale da un marchio creato nel 1973 per l'azienda francese di tabacco SEITA come dono diplomatico per l'amministrazione Giscard d'Estaing. Il bellissimo involucro del Colorado è ancora utilizzato sull'ultimo sigaro realizzato con questo marchio, il Coronas Claro, ma i meravigliosi aromi e l'eleganza estetica degli Imperiales si sono persi. Se sei abbastanza fortunato da trovare una scatola quando viaggi in Francia o in Svizzera – dove si possono ancora trovare occasionalmente – non esitare ad acquistarla. Non ve ne pentirete.

Extra Robusto Trinidad

Extra Robusto Trinidad

Un altro interrotto gruppo musicale è il sigaro che probabilmente fumerei prima di essere colpito da un plotone - il Extra Robusto Trinidad . Questo tizio grasso è lungo 6 pollici con un calibro ad anello di 50, combinando una miscela perfetta con un involucro setoso e scuro e un'eccellente estrazione. A proposito, Trinidad era il marchio che Fidel offriva ai visitatori diplomatici e agli amici dopo che Cohiba aveva perso lo stesso ruolo e la sua posizione di prestigio nel 1982, diventando un marchio commerciale regolare.

Sapori, sapori e forza: una selezione di sigari

Sigari Partagas P2

Sigari Partagas P2

In termini di forza, cerca Partagas e Bolivar. Questi marchi sono le centrali elettriche dei sigari cubani e devono essere assaggiati dopo aver provato quelli più miti. Mi considero un fumatore di sigaro esperto e non è raro che mi vengano le vertigini con un Lusitania, il Double Corona di Partagas. Mentre i sigari Bolivar sono più terrosi, con sentori di pane tostato, cacao e legno, i Partagas rivelano spezie, pepe, animali e note coriacee. Sceglierei il P2 di Partagas, un Torpedo, e il Belicosos Finos di Bolivar, un Torpedo corto. Ma ricorda, sono completamente aromatizzati! Gustare con attenzione...

Cohiba Behike 54 sigari

Cohiba Behike 54 sigari

Vicino anche ai tabacchi più sofisticati di Cuba c'è il Cohiba Behike, la linea premium del loro marchio premium. I sigari Behike includono i rari Metà tempo foglie, la foglia più forte della pianta, ma queste foglie subiscono un triplo processo di fermentazione per arrotondarle e dare un ottimo sapore, ma una o due tacche di potenza sotto Bolivar e Partagas. Il Behike 54 è un Robusto Extra, il che significa un buon calibro (nel caso in cui sei curioso, 54 significa 54/64 di pollice) e una lunghezza ragionevole, che ti porta in paradiso in circa un'ora di fumo blu e profumato. Non sono economici, però; un popolare sito Web di sigari li offre per $ 125 ciascuno, o $ 999 per una scatola con 10. Devono essere provati almeno una volta, fornendoti spezie, cedro e note terrose, oltre a un soffio di panna. Semplicemente fantastico.

Ramon Allones appositamente selezionato

Ramon Allones appositamente selezionato

Ramon Allones non è un marchio popolare; devi quasi essere un insider per cercare questi sigari meravigliosamente avvolti, con una lucentezza oleosa e setosa che ti invoglia a tagliarlo e accenderlo. Troverai pepe, caffè e torba in un'ora di fumo se provi il loro Specially Selected, un Robusto.

Il Sigaro Montecristo n. 2

Il Sigaro Montecristo n. 2

Classificato da Cuba come sigari medio-pieni , Montecristos e Vegas Robaina sono buone scelte se vuoi i sapori ma non il grande calcio. Il primo è, probabilmente, il marchio di sigari cubani più popolare al mondo. Nel loro n. 2, un Torpedo, hai un'ampia gamma di aromi, tra cui caffè e cacao, che rendono queste bevande ottimi abbinamenti per un'ora e mezza di buona fumata. I tempi di affumicatura consigliati si basano su una media di un tiro al minuto: fuma più velocemente e surriscalda il sigaro, rendendolo amaro e meno piacevole; fumare più lentamente e potrebbe spegnersi. Ovviamente, potresti accenderli di nuovo, ma questo potrebbe essere ingombrante.

Vegas Robaina Sigaro famoso

Vegas Robaina Sigaro famoso

Don Alejandro Robaina - L'unico coltivatore di tabacco ( vedrò ) ha permesso di avere il proprio nome come marca di sigari, e sicuramente se lo meritava. L'involucro delle foglie della sua fattoria - Cuchillas de Barbacoa - ha avuto l'80% di approvazione dalla commissione agricola, invece del solito 35% per l'altro vegueros . È morto nel 2010, ma i suoi Famosos (Robustos) sono una fonte di aromi come noci, cacao, terra e sentori di legno.

Sigari Romeo e Julieta Churchill

Sigari Romeo e Julieta Churchill

La gamma di medio corpo comprende Trinidad, di cui ho parlato, oltre a Romeo y Julieta. Nel 1947, dopo una visita di Winston Churchill, chiamarono il 7 x 47 gruppo musicale conosciuto come Julieta 2 nelle fabbriche come Churchill. Tutti i migliori marchi cubani hanno un sigaro Churchill, che ora è il nome commerciale di quello gruppo musicale . Romeo y Julieta produce il Churchill più famoso, che si rafforza man mano che si raggiunge l'ultimo terzo, con piacevoli note di cedro.

Sigari Hoyo Doble Coronas

Sigari Hoyo Double Coronas

Alcuni considerano l'Hoyo de Monterrey un marchio mite, altri un sigaro di media potenza. Secondo me, hanno uno dei gioielli della corona nel portafoglio di sigari cubani, il Double Corona. Con un inizio legnoso e poi miele, e cacao, è un sigaro principesco.

Ciò che si abbina bene ai sigari cubani

Da gentiluomo,Brandye forse un single malt, nient'altro, è considerato il compagno ideale per un sigaro. Questo potrebbe essere il consiglio standard, ma ci sono alcune sottigliezze da considerare.

Sigaro E Cognac

Sigaro e cognac: un abbinamento di lunga data

Innanzitutto, non tutti i cognac andranno bene con un sigaro cubano. I giovani – VO e VSOP – mostreranno troppo alcol e questo danneggerà il tuo sigaro. I più vecchi (XO e superiori) saranno di più spiriti interessanti , con note di noci, miele e legno, esaltando i sapori che trarrai dal tuo sigaro cubano. Alcuni dicono che il miglior marchio per abbinare il cognac sia un Cohiba, e non sarei in disaccordo.

Se hai già familiarità con il cugino maggiore del cognac, Armagnac, sai che questa squisita bevanda della Guascogne offre aromi diversi. Prova un Saint Luis Rey (forse un Double Corona da loro) o un Quai d'Orsay con un bel Bas-Armagnac, la migliore delle tre regioni produttrici dell'Armagnac.

Graham

Il porto Tawny di 10 anni di Graham

La mia bevanda preferita a tutto tondo con quasi tutti i sigari è un Tawny Port, specialmente quelli di età compresa tra 10 anni. Non travolgono mai il tuo sigaro e di solito si fondono perfettamente con gli aromi di un buon stogie cubano.

Champagne Brut Vintage Pol Roger

Champagne Brut Vintage Pol Roger

Potreste rimanere sorpresi, ma un bel Champagne – soprattutto uno vintage, sopra il NV – può essere un ottimo compagno per il vostro fumo, per tre motivi: (1) si bevono freddo o freddo, riducendo la temperatura del sigaro Fumo ; (2) sono frizzanti e quelle minuscole bolle di anidride carbonica aiutano a purificare il palato; e (3) le note di nocciola, pane tostato e brioche che troverai in una buona Champagne si abbinerà molto bene agli aromi del tuo sigaro.

Conclusione

I sigari cubani sono uno dei rari lussi della vita. Ora, la prossima volta che viaggi all'estero, in particolare in Spagna, Francia e Svizzera, prendi un assortimento di sigari cubani e accendine uno. Soddisfazione garantita…