Come è fatto il tessuto – 10 passi con Vitale Barberis Canonico

Vitale Barberis Canonico

Alla domanda sull'aspetto più importante dell'abbigliamento maschile, la maggior parte delle persone risponderà FIT. Se è vero che la vestibilità è immensamente importante, il TESSUTO viene prima della vestibilità perché senza il tessuto non c'è vestibilità.

SommarioEspandereCrollo
  1. Perché dovresti preoccuparti del tessuto?
  2. Come è fatto il tessuto
  3. 1. Pecora e lana
  4. 2. Tosatura
  5. 3. Purga e pettinatura
  6. 4. Gilling
  7. 5. Filatura
  8. 6. Tintura
  9. 7. Deformazione
  10. 8. Tessitura
  11. 9. Finitura
  12. 10. Ispezione e riparazione
  13. Impressioni VBC

Ma cos'è esattamente il tessuto e come è fatto? Sono esattamente le domande a cui risponderemo nella guida di oggi.

Fantastico panno a spina di pesce di VBC

Fantastico panno a spina di pesce di VBC

Perché dovresti preoccuparti del tessuto?

  1. Ha un enorme impatto su quanto ti senti a tuo agio in termini di sensazione, tocco e traspirabilità.
  2. Un buon tessuto tende meglio e ti fa sembrare più bello.
  3. Un tessuto ben fatto sopravviverà a un panno economico e proteggerà il tuo investimento.
Le navate di Vitale Barberis Canonico

Le navate di Vitale Barberis Canonico

Pronto a capire come è fatto il materiale che ti fa sentire come un milione di dollari quando indossi il tuo abito? Andiamo!

Ho avuto il vero piacere di visitare il Lanificio Vitale Barberis Canonico, e sono rimasto stupito di vedere così tanta hi-tech che hanno messo nella loro produzione di tessuti.

Francesco Barberis Canonico

Francesco Barberis Canonico

Come è fatto il tessuto

1. Pecora e lana

Innanzitutto, inizia con la materia prima. Per gli abiti da uomo la lana è la materia prima più importante e deriva dalla pecora. Le qualità di lana più pregiate e migliori provengono oggi dall'Australia e dalla Nuova Zelanda e Vitale Barberis Canonico non è solo il più grande acquirente di lana di qualità per tessuti da uomo al mondo, ma investe anche nelle fattorie e incentiva gli allevatori di pecore a produrre prodotti sempre più fini qualità. Certo, cachemire o mohair è usato anche nell'abbigliamento maschile ma più spesso in misto con lana. Gli stessi principi si applicano quando si trasformano quei materiali pregiati in tessuto.

Modello bello e sottile

Modello bello e sottile

Qual è la differenza tra i tessuti per abbigliamento da donna e da uomo?

Mentre per decenni gli uomini apprezzano spesso gli abiti realizzati con tessuti pregiati in modelli raffinati, il mercato dell'abbigliamento femminile è guidato da modelli stagionali. Come tale la maggior parte capi da donna , oggi sono confezionati in tessuto che non durerà molto più di una stagione. D'altra parte, il tessuto maschile dovrà durare molto più a lungo e quindi il pilling dopo un anno sarebbe inaccettabile.

Pertanto, è importante utilizzare lana a fiocco lungo per i tessuti da uomo.

È così che la lana arriva al Vitale Barberis Canonico dall

È così che la lana arriva al Vitale Barberis Canonico dall'Australia e dalla Nuova Zelanda

2. Tosatura

Le pecore allevate per la lana sono spesso chiamate greggi. Affinché la lana sia di alta qualità, è importante che i greggi siano felici e a proprio agio. Le colline australiane forniscono il giusto clima e un costante apporto di erba verde, che consente ai greggi di coltivare il materiale migliore.

Materia prima lana naturale

Materia prima lana naturale

Quando fa caldo, le greggi vengono raccolte e tosate circa una volta all'anno. Generalmente, una pecora produce tra 6 e 18 libbre di lana, anche se più lana non equivale automaticamente a meglio.

Classificazione

Una volta tosata la lana, viene classificata, raggruppata e confezionata in fardelli che sono poi pronti per essere spediti al mulino. È interessante notare che la qualità è maggiormente influenzata dalla razza e dall'area in cui pascolavano le pecore. Ecco perché la lana proveniente dall'Australia e dalla Nuova Zelanda è nota per la sua qualità.

Yarns are combed at Vitale Barberis Canonico

Yarns are combed at Vitale Barberis Canonico

3. Purga e pettinatura

In questa fase, la lana grezza contiene sporco, sudore, lanolina e impurità. Per liberare la lana da questi, deve essere accuratamente lavata, cardata e pettinata. Lo sporco insieme alle fibre corte e la lanolina del grasso di lana vengono scartate e il prodotto fine e bianco sporco viene indicato come nastro di lana .

Lana Pulita

Lana Pulita

4. Gilling

Prima che la lana possa essere filata, viene pettinata ancora una volta per allineare le fibre in parallelo. La lana in questa fase è spesso chiamata vagabondo .

Visita alla Fabbrica Vitale Barberis Canonico 17

Visita alla Fabbrica Vitale Barberis Canonico 17

5. Filatura

Successivamente lo stoppino viene filato. Durante questo processo, la lana viene ritorta e trafilata riducendo il diametro allo spessore desiderato. A causa di queste forze, la lana tende ad arricciarsi, motivo per cui il filo si stabilizza con il vapore che aiuta a mantenerlo dritto.

Visita alla Fabbrica Vitale Barberis Canonico 15

Visita alla Fabbrica Vitale Barberis Canonico 15

Visita alla Fabbrica Vitale Barberis Canonico 16

Visita alla Fabbrica Vitale Barberis Canonico 16

6. Tintura

La tintura può infatti avvenire in diverse fasi produttive. Inoltre, troverai tre principali tecniche di tintura

    Top tintura: Top si riferisce alle fibre di lana da cui sono state rimosse le fibre corte. Questo processo avviene dopo la fase di ibridazione ma prima che il filo venga filato! È il modo più comune per tingere i tessuti su larga scala. Richiede molto tempo, un know-how specifico e lunghi periodi di asciugatura. Mescolando insieme diversi lotti di colorante superiore, il tessuto finale può ottenere un effetto mélange. Invece di tingere tutto dello stesso colore, è possibile stampare solo parti della lana, noto anche come processo Vigoureux, che viene utilizzato per lo straordinario effetto marmo da cui conosci flanella di lana .
I colori sono creati utilizzando i robot per la consistenza presso Vitale Barberis Canonico

I colori sono creati utilizzando i robot per la consistenza presso Vitale Barberis Canonico

    Tintura in filo: Questo processo di tintura avviene dopo che il filo è stato filato, ma prima che venga tessuto nel tessuto. Questo metodo è più spesso utilizzato per tessuti a righe, plaid o quadri o utilizzato per piccole tirature di campioni o progetti in cui il tempo è essenziale. Fondamentalmente, ci sono molte forme di tintura in filo, ma le complessità di questi processi potrebbero essere oggetto di un intero articolo.Tintura in pezza: Come suggerisce il nome, questo processo di tintura avviene dopo che il tessuto è stato tessuto, ma prima che venga trasformato in indumenti. Può funzionare bene per i solidi, ma è necessaria una conoscenza approfondita per raggiungere l'intensità e la consistenza del colore ottimali.
  • Filati Vitale Barberis Canonico tinti

    Filati Vitale Barberis Canonico tinti

  • Lana tinta

    Lana tinta

7. Deformazione

L'orditura è un passaggio molto importante che richiede attenzione ai dettagli perché un errore in un solo filo su 1.000 allineati parallelamente può rendere il tessuto inutilizzabile. Tecnicamente, l'orditura è l'avvolgimento parallelo delle estremità dell'ordito da molti punti diversi (il

Tecnicamente, la deformazione è l'avvolgimento parallelo delle estremità dell'ordito da molti punti diversi (i coni) in un punto, il cosiddetto raggio di curvatura .

Tradizionalmente questo processo veniva eseguito una sezione alla volta, il che lo rendeva piuttosto lento. Invece, le moderne cartiere come Vitale Barberis Canonico utilizzano orditoi hi-tech dotati di sensori laser che assicurano che migliaia di fili siano accuratamente posizionati attorno alla gigantesca trave cilindrica.

Le navate di Vitale Barberis Canonico

Le navate di Vitale Barberis Canonico

Visita alla Fabbrica Vitale Barberis Canonico 11

Visita alla Fabbrica Vitale Barberis Canonico 11

8. Tessitura

Una volta che la trave è stata accuratamente preparata, va al telaio per essere tessuta. I fili di ordito dalla trave vengono sollevati o abbassati in base al modello desiderato, mentre i fili di trama passano alla velocità della luce avanti e indietro con un angolo di 90º. Oggi l'alzata e l'abbassamento dell'ordito, così come i movimenti di trama, sono tutti controllati elettronicamente. Pertanto, il tessuto può essere tessuto a velocità molto più elevate rispetto a prima.

Infine, il tessuto viene tessuto da Vitale Barberis Canonico

Infine, il tessuto viene tessuto da Vitale Barberis Canonico

Cento anni fa, il telaio era molto meno sofisticato e quindi più lento. Di conseguenza, il costo di un abito dipendeva in gran parte dal costo del tessuto. D'altra parte, oggi, il costo di un abito su misura è solitamente determinato dal lavoro manuale o dal sarto e meno dal costo del tessuto semplicemente perché i telai sono diventati così sofisticati e veloci.

9. Finitura

Una volta che il tessuto è stato tessuto, è il momento del processo di rifinitura. Proprio come con i telai, i processi di finitura sono molto più avanzati rispetto a 50 anni fa.

Ad esempio, i tessuti invernali vengono lavati in acqua tiepida e fresati riducendo le dimensioni del tessuto fino a un terzo. Allo stesso tempo, questo crea un tessuto più pieno, più pesante con una superficie materica.

D'altra parte, i tessuti estivi sono trattati termicamente per rimuovere qualsiasi lanugine superficiale che dà loro una mano croccante. Queste sono solo due tecniche esemplari tra le tante che valorizzano davvero il tessuto per lo scopo desiderato.

Processo di finitura sotto la fiamma

Processo di finitura sotto la fiamma

10. Ispezione e riparazione

Una volta terminato il telo, operai addestrati con occhi esperti ispezionano il tessuto in movimento su tavoli grandi e luminosi che ne rivelano ogni minuscola irregolarità. Una volta individuato un errore, questo viene subito segnato e quando una balla è finita, viene consegnata al reparto rammendo dove persone esperte con abilità manuali fini e lenti di ingrandimento si assicurano di correggere eventuali imperfezioni.

Controllo di qualità - Correzione degli errori nel tessuto

Controllo di qualità: correzione degli errori nel tessuto

Controllo di qualità utilizzando un

Controllo di qualità utilizzando un'illuminazione uniforme per individuare gli errori di tessitura

Impressioni VBC

VBC gestisce un impianto di tessuti altamente automatizzato che è integrato verticalmente e utilizza robot e macchine ove possibile per garantire la massima qualità possibile. Tuttavia, il reparto di controllo e riparazione è composto solo da un carico di persone qualificate che sapientemente assicurano che il prodotto finale meriti il ​​sigillo Vitale Barberis Canonico – Made in Italy.

Vitale Barberis Canonico ha uno stabilimento molto moderno con molte macchine all

Vitale Barberis Canonico ha uno stabilimento molto moderno con molte macchine all'avanguardia

Vitale Barberis Canonico utilizza robot completamente automatici

Vitale Barberis Canonico utilizza robot completamente automatici

Rispetto ad altri tessitori che ricevono solo la lana, Vitale Barberis Canonico può avere un impatto sulla qualità della materia prima che dà una marcia in più all'azienda.

Incontri persone ogni tanto

Incontri persone ogni tanto

Ciò che mi ha davvero sorpreso è stato il numero di etichette di stoffa diverse che ho visto essere tessute all'interno dello stabilimento VBC. Tra questi marchi famosi che pubblicizzano i loro tessuti Made in England e Made in Italy, eppure sono stati tessuti proprio lì in fabbrica. Quindi, se stai cercando un tessuto per abbigliamento maschile di qualità, è probabile che finisca con VBC anche se l'etichetta indica qualcos'altro, suppongo che la produzione di private label non si limiti solo ai capi finiti ma si estenda anche ai tessuti.