Come abbinare porto, formaggio e dessert come un gentiluomo

abbinamento di dessert al porto

Meglio conosciuto come tisana o drink dopo pasto, Port - e la sua interessante gamma di stili - può essere un ottimo prodotto compagno di formaggi e cioccolatini. Molti gentiluomini del passato, incluso Winston Churchill, amavano bere il porto. Quindi oggi ti portiamo attraverso i tanti modi per abbinare il vino Porto.

SommarioEspandereCrollo
  1. Porto, il luogo
  2. fiume Douro
  3. Rubino e Tawny: Port Styles
  4. Abbinamento o Abbinamento Cibo e Porto
  5. Stili di porto rubino
  6. Stili Porto Bruno
  7. Porta bianca
  8. Porto Rosa
  9. Temperatura di servizio
  10. Dopo l'apertura...
  11. Conclusione

Il porto è stato il primo vino che ho bevuto. Con antenati portoghesi e italiani, mia madre preparava il mio zabaione mattutino con un cucchiaio di Porto prima che andassi a scuola. Avevo 10 anni, se la memoria mi serve bene, e prima che la pattuglia del politically correct urli inorridita, devo sottolineare che è una pratica comune nei paesi dell'Europa latina. (Gli italiani fanno lo stesso, principalmente con il Marsala, il loro vino liquoroso.)

Alcuni esempi di vino Marsala

Alcuni esempi di vino Marsala

Mio padre era un funzionario di alto rango responsabile del Dipartimento delle strade statali e quindi riceveva come regalo di Natale casse piene di liquori e cibi sfiziosi. Dal momento che nessuno beveva in casa, le bottiglie sono rimaste intatte e la maggior parte sono state regalate a parenti e amici di famiglia. Ma mia madre teneva delle bottiglie di Porto per fortificare il mio zabaione e i dolci che preparava.

Vino di Porto Vecchio

Vino di Porto Vecchio

Quindi, il porto che è andato nella mia colazione non era altro che una Real Companhia Velha vintage del 1938! Puoi acquistare una bottiglia di questa gemma a Garrafeira Nacional, uno dei migliori negozi di liquori di Lisbona.

Garrafeira Nacional, tappa obbligatoria del Porto e di altri vini portoghesi

Garrafeira Nacional, tappa obbligatoria del Porto e di altri vini portoghesi

È consuetudine per le famiglie portoghesi acquistare una bottiglia di Colheita o Vintage Port (spiegherò presto le differenze) dell'anno in cui nasce un bambino, da aprire quando compie 18 anni.

Porto, il luogo

Porto di notte, una vista indimenticabile

Porto di notte, una vista indimenticabile

Porto (che gli inglesi insistono nel chiamare Oporto, in realtà il modo in cui i portoghesi dicono o Porto, che significa la [città di] Porto) è una delle destinazioni vinicole più affascinanti del mondo.

Vila Nova de Gaia

Vila Nova de Gaia

La città è adagiata sulla riva destra del pittoresco fiume Douro, con Vila Nova de Gaia – dove si trovano le grotte e i magazzini delle case del porto, grazie all'adeguata esposizione solare della città – sulla riva sinistra. Il Douro stesso fa parte del patrimonio mondiale dell'UNESCO per la sua bellezza, tradizione (il vino viene prodotto lì da oltre 2000 anni) e gli elementi culturali.

fiume Douro

Le rive del fiume Douro ei suoi vigneti a terrazze

Le rive del fiume Douro ei suoi vigneti a terrazze

Probabilmente una delle più antiche regioni vinicole legalmente riconosciute al mondo, nel 1756 i confini dell'area vinicola del porto furono delimitati per ordine del primo ministro portoghese, il marchese di Pombal, con 335 pilastri di pietra, noti come marcos pombalinos.

Il marchese di Pombal, Portogallo PM

Il Marchese di Pombal, PM del Portogallo

UN

il punto di riferimento pombalino

Ma all'inizio il vino di Porto non era un vino dolce e, come molte storie di buone origini, è intervenuto il destino. Secondo alcuni ricercatori, nel 1820 la regione soffriva di un'estate molto calda, quindi l'uva accumulava così tanto zucchero che i lieviti semplicemente non riuscivano a convertirlo tutto in alcol. Quell'anno il vino che ne derivò ebbe un grande successo, e alcuni produttori tentarono di riprodurlo negli anni successivi, interrompendo la fermentazione con l'acquavite di vino. Nel 1850, la pratica fu accettata e utilizzata da quasi tutti i produttori portuali.

Questo brandy può essere portoghese (aguardente da Lourinhã, un eccellente brandy portoghese fatto con gli stessi elementi del Cognac – stesse varietà di uva, stesso alambicco, stesse botti, ecc.), Francese (cognac limpido e non affumicato) o spagnolo.

I migliori vini di Porto si ottengono pigiando l

I migliori vini di Porto si ottengono pigiando l'uva

Una delle pratiche tipiche del vino Porto è la pigiatura delle uve nel cantine , un processo che richiede ore. Alcuni hanno provato a sostituirlo con delle macchine, ma il risultato finale non è così soddisfacente come i piedi umani che schiacciano le delicate bucce dell'uva.

Rubino e Tawny: Port Styles

Una delle maggiori attrazioni del vino di Porto è la varietà di stili. Ce n'è sempre uno adatto all'occasione e al budget. Possiamo però dividerli in due famiglie fondamentali: Ruby e Tawny, entrambi vini rossi. (C'è anche White Port, fatto con uve bianche, e Rosé Port, fatto con le stesse uve dei Port rossi, ma non sono così popolari come Rubies e Tawnies.)

Le uve del blend Porto

Le uve del blend Porto

Tutti i vini del Rubino la famiglia trascorre un breve periodo in tini di rovere, preservandone il carattere di frutta, e alcuni di loro maturano in bottiglia. D'altro canto, Bruno famiglia Ports trascorre più tempo in piccole botti, sviluppando aromi ossidativi e di nocciola.

Le famiglie aromatiche che ne derivano – frutta in Rubini, noci in Tawnies – determinano il miglior abbinamento con il cibo.

Abbinamento o Abbinamento Cibo e Porto

Alcuni potrebbero disapprovare l'idea di scegliere determinate bevande da abbinare a un determinato piatto o cibo. Gli italiani, ad esempio, dicono di bere quello che vogliono con il cibo che vogliono, a Lasciarlo andare atteggiamento che genera stranezze come un vino rosso con abbinamento di pesce.

Lo scopo di un buon abbinamento cibo/vino è quello di esaltare il piacere della vostra esperienza. Se segui alcune regole di base, avrai un pasto più ricco e soddisfacente. Limiterò l'elenco alle regole che si applicano al Porto e ai vini dolci.

La prima regola è contrasto o specchio . Pensa a uno dei più grandi vini da dessert del mondo, un Sauternes. Puoi berlo con una fetta di foie gras, per esempio; il sale nel fegato lo farà contrasto bruscamente con la dolcezza del vino, ma l'untuosità del foie gras lo farà specchio l'untuosità del vino. D'altra parte, lo stesso Sauternes lo farà specchio la dolcezza di una crème brûlée. (A proposito, questa è una delle meravigliose proprietà dei Sauternes: puoi aprirne uno da abbinare all'antipasto oltre che al dessert!)

La seconda regola è quella il dolce non deve mai essere più dolce del vino , o il vino avrà un sapore opaco e piatto.

Port e Roquefort, una grande partita

Port e Roquefort, una grande partita

Sale contro dolce è la terza regola, basata sulla regola del contrasto. Questo è il motivo per cui la maggior parte dei formaggi erborinati (come lo Stilton o il Roquefort) si abbina così bene ai vini di Porto.

La quarta regola è le intensità dovrebbero corrispondere . Pensa a un'insalata e uno Shiraz, o una costata del Texas e un Sauvignon Blanc come cattivi abbinamenti. Vino e piatto dovrebbero essere allo stesso livello in termini di intensità, piccantezza, ecc.

Ora vedremo quali sono questi Port e qual è il loro miglior abbinamento.

Stili di porto rubino

Graham

Graham's Fine Ruby Port e torta al cioccolato con pistacchio

Rubino – Il Porto più giovane, realizzato con un blend di più colture, con un'età media di 3-5 anni. Non destinato all'invecchiamento, va consumato al momento del rilascio, mentre ha sapori di frutta fresca; si conserva per 8-10 giorni dopo l'apertura, o per alcune settimane se conservata in frigorifero. I migliori abbinamenti per questo Porto sono formaggi a pasta dura, crostate di frutti di bosco e cioccolato fondente. I rubini sono ottimi anche nelle riduzioni su una bistecca o pere in camicia.

Un porto LBV e un carattere vintage (o riserva) da Kopke

Un porto LBV e un carattere vintage (o riserva) da Kopke

Brie de Meaux Provalo con un porto di riserva

Brie de Meaux Provalo con un porto di riserva

Riserva – Precedentemente chiamato Vintage Character, è una miscela di colture selezionate, un gradino sopra il Rubino di base; il vino è più potente, intenso, richiede formaggi come Pont L'Eveque, Brie de Meaux, Camembert de Normandie, Vacherin Mont d'Or o Taleggio, oltre a cioccolato fondente e cheesecake.

Formaggio di capra, un buon abbinamento per LBV Port

Formaggio di capra, un buon abbinamento per LBV Port

Annata in bottiglia tardiva (LBV) – Si tratta di un unico Ruby millesimato, imbottigliato 4-6 anni dopo la vendemmia, con uno stile ricco e audace; è pronto da bere, ma può beneficiare di qualche anno in bottiglia. L'etichetta riporta l'anno di raccolta e di imbottigliamento. Alcuni giurano sull'abbinamento di un buon LBV e formaggi freschi di capra, come il Valençay o il Sainte-Maure.

Porto in crosta di Fonseca

Porto in crosta di Fonseca

Decantazione del porto in crosta

Decantazione del porto in crosta

Incrostato – Un raro stile di Porto rubino: è l'uvaggio di vini che hanno trascorso quattro anni in grandi tini e imbottigliati senza filtrazione, poi invecchiati per alcuni anni prima di andare nei negozi. La crosta è un sedimento che si forma nella bottiglia, indicando che il vino deve essere travasato prima di servire. Sviluppa aromi di frutti di bosco, spezie e uva passa. I suoi migliori abbinamenti sono simili a quelli suggeriti per Ruby Ports (vedi sopra).

Porto d

Porto d'epoca e Stilton

Vintage ▾ – L'abbinamento classico con il Porto Vintage è il formaggio erborinato stagionato, in particolare lo Stilton: senti il ​​contrasto tra il vino dolce e il formaggio salato, la somiglianza della consistenza (entrambi untuosi) e la forza degli aromi. Altri formaggi erborinati come il Roquefort o il Gorgonzola si abbineranno molto bene a un Porto Vintage. Inoltre, pensa ai frutti tropicali e ai mirtilli e al cioccolato molto fondente.

Churchill

Singola Quinta Annata del 1998 di Churchill

Singola Quinta Annata – Questi Ports sono prodotti esattamente come Vintage Port, tranne per il fatto che le uve utilizzate nella sua produzione provengono da un'unica proprietà o Quinta, che di solito è il miglior vigneto o appezzamento di un determinato produttore. In passato gli SQV venivano prodotti in annate in cui il produttore non dichiarava un Vintage; ora, a volte entrambi possono essere prodotti nello stesso anno. Controlla gli abbinamenti suggeriti per Vintage Port.

Stili Porto Bruno

Serra da Estrela e bruno

Serra da Estrela e bruno

Bruno - Un abbinamento preferito dai portoghesi con i Tawny Ports sono pasticcini all'uovo, dessert cremosi, fichi e il miglior abbinamento: un formaggio Serra da Estrela, fatto con latte di pecora.

Raccolto – Budini e torte leggeri, così come i pasticcini, sono i migliori consigli per questo delizioso stile Porto: un Tawny da un unico raccolto che riposa in rovere per almeno sette anni, ma di solito per un periodo più lungo. Mostra un buon equilibrio tra aromi di nocciola e fruttati.

10 anni – Stiamo parlando del tempo medio i diversi vini che entrano in questa tipologia di Porto trascorsi in botti di rovere. Qui potresti pensare alla torta di mele, alla tarte tatin, ai fichi al forno, alla torta al caramello, alle mandorle tostate salate, al jamón ibérico spagnolo, alla cheesecake, alla terrina di fegato d'anatra.

Alcune bottiglie di Tawnies invecchiati

Alcune bottiglie di Tawnies invecchiati

20 anni – Molti suggeriscono crème brûlée, parmigiano, gouda, pecorino e manchego, torta di mandorle, foie gras, caldarroste, tartufi di cioccolato.

30 e 40 anni – Questo è il territorio del vino da meditazione : un compagno a sé stante di un buon libro o della musica classica che permette di concentrarsi completamente sul vino stesso.

Porta bianca

Porta bianca

Porta bianca

Ai portoghesi piace abbinare le polpette di baccalà al Porto bianco secco freddo, uno stile che si sposa bene anche con le mandorle salate. In estate, prova una Portonica: una parte di porto bianco, una parte di acqua tonica e un tocco di limone o arancia con ghiaccio.

Se volete assaporare un Porto bianco dolce, provate ad abbinarlo al pan di spagna o alla frutta fresca.

Porto Rosa

Porto Rosa

Porto Rosa

Il nuovo arrivato negli stili Port ha piacevoli aromi di frutta rossa e scura, oltre a pesche e mandorle. I dessert con fragole o ciliegie sono un abbinamento perfetto.

Temperatura di servizio

Queste sono le migliori temperature di servizio secondo lo stile Port: circa 40 ºF per il Rosé, 42-50 ºF per il White, 50-58 ºF per il Tawny e 60 ºF per il Ruby Port.

Dopo l'apertura...

… ricorda che il Porto in stile Ruby dura meno di una o due settimane, mentre i Tawnies possono rimanere aperti più a lungo. Per ogni evenienza, usa tappi di gomma come Vacuvin per rimuovere l'ossigeno e prevenire un'ulteriore ossidazione e tieni la bottiglia all'interno della porta del frigorifero.

Conclusione

Sigaro Taylors Tawny e Padrón da 20 anni

Sigaro Taylors Tawny e Padrón da 20 anni

Come hai visto, il vino Porto è disponibile in molti stili diversi e si abbina a molti piatti. Ma se sei un amante dei sigari, prova ad abbinare il tuo stogie preferito con un Tawny di 10 o 20 anni. Contrariamente a quanto alcuni credono, Vintage Port – con i suoi aromi fruttati – lo è non la coppia perfetta per un sigaro. Le note nocciole e legnose dei Tawnies invecchiati, d'altra parte, faranno un ottimo lavoro!