Camicie da sera vintage

Camicie da sera vintage in primo piano

La camicia da sera ha fatto molta strada dalle sue origini come indumento pull-over allungato e arruffato associato ai corti scintillanti di fine Settecento e inizio Ottocento. Continua a leggere per saperne di più sulla storia della maglia da sera e osserva le sue numerose evoluzioni.

SommarioEspandereCrollo
  1. Camicie da sera arruffate dell'era Regency
  2. Frontali e colletti rigidi per camicie da sera vittoriane
  3. Camicie rigide o morbide per gli edoardiani
  4. L'ascesa delle magliette morbide
  5. Diverse camicie da sera del periodo tra le due guerre
  6. Camicie da sera drammatiche di metà secolo
Taglio completo tipico degli anni

Taglio completo tipico degli anni '30 per abiti da sera

Camicie da sera arruffate dell'era Regency

All'inizio del diciannovesimo secolo, le camicie da giorno e da sera erano costruite come camicie da notte che scivolavano sopra la testa ed erano generalmente fatte di mussola bianca (un cotone a trama larga). Mentre la scelta del materiale bianco potrebbe sembrare del tutto insignificante oggi, allora l'uso di camicie bianche, gilet e cravatte era una sottile indicazione della ricchezza di un uomo. Per mantenere un aspetto immacolato nelle condizioni sporche della campagna o della città, queste lenzuola facilmente sporche avrebbero dovuto essere cambiate frequentemente, il che significava pesanti spese di riciclaggio accessibili solo dai ricchi.

Riproduzione Camicia elegante dell

Riproduzione Camicia elegante dell'era Regency.

Il davanti delle camicie da sera era a pieghe e/o a balze, spesso in modo asimmetrico. L'intera arte del vestire pubblicato nel 1830 suggeriva un modo prudente per incorporare la resistenza del lino all'usura e all'ingiallimento senza sacrificare i benefici del cotone:

Poiché i braccialetti, i colletti e i frontali sono le uniche parti esposte in pubblico, non è assolutamente necessario. . . avere il corpo e le maniche composte da lino. Al contrario, il pregiato panno lungo dell'India [tessuto di cotone semplice], mentre risparmia una spesa immensa (un terzo del prezzo del lino), è infinitamente superiore per la freschezza e il comfort del suo abbigliamento.

Nel 1830 cravatte più piccole e gilet scollati esponevano maggiormente il davanti formale della camicia, quindi spesso plissettato

Nel 1830 cravatte più piccole e gilet scollati esponevano maggiormente il davanti formale della camicia, quindi spesso plissettato

I colletti di queste camicie erano abbastanza alti da stare sopra le elaborate cravatte che fasciavano il collo durante questo periodo e talvolta erano irrigidite. All'inizio erano attaccati alle camicie, poi negli anni '20 dell'Ottocento divenne disponibile l'opzione dei colletti staccabili.

Camicia da uomo bianca del 1895 in panno lungo, accessori di lino da Harrods Note aperta sul davanti.

Camicia da uomo bianca del 1895 in panno lungo, accessori di lino da Harrods Note aperta sul davanti.

Frontali e colletti rigidi per camicie da sera vittoriane

Camicie rigide sul davanti

La popolarità dei frontali delle camicie riccamente arruffati diminuì durante l'era vittoriana conservatrice a favore di pieghe delicate o di un davanti semplice, quest'ultima opzione divenne lo stile più comune negli anni '50 dell'Ottocento. I frontali lisci richiedevano un seno spesso per mantenere un aspetto scomposto su una maglietta che altrimenti si adattava molto liberamente. Gli occhielli iniziarono ad apparire allo stesso tempo per accogliere le borchie mentre i polsini inamidati rendevano i gemelli più alla moda.

Il tardo periodo vittoriano ha inaugurato la camicia da sera rigida che è ancora lo standard per l'abbigliamento completo oggi. Divenne noto colloquialmente come una camicia bollita perché l'ebollizione era il processo di lavaggio più efficace per mantenere le camicie bianche e per rimuovere l'abbondante quantità di amido dal seno a quattro strati dell'indumento. Questi seni erano fatti di piqué o lino bianco, quest'ultimo semplice o plissettato, e generalmente portavano uno o due borchie.

Camicia da sera da uomo intorno al 1850.

Camicia da sera da uomo intorno al 1850.

Camicie aperte (aka cappotto-front camicie) furono introdotti nell'abbigliamento maschile nel 1880 per consentire una vita affusolata che non era possibile nelle camicie che dovevano essere abbastanza larghe da scivolare sulle spalle di chi le indossava.

Camicia da sera da uomo intorno al 1860.

Camicia da sera da uomo intorno al 1860.

Le camicie che si aprivano sul retro furono introdotte nel decennio successivo e questo stile crebbe in popolarità per le camicie da sera fino a diventare la scelta predominante negli anni '30. Erano preferiti perché il loro seno fuso sarebbe rimasto perfettamente liscio durante l'uso, a differenza delle versioni aperte sul davanti in cui le due metà del seno erano tenute insieme da borchie e di conseguenza erano soggette a deformazioni e ondeggiamenti. (Nei modelli con schiena scoperta le borchie erano puramente decorative.) Il fatto che questo stile di camicia sia stato prodotto negli anni '60 ne attesta l'efficacia.

I colletti erano ancora per lo più alti e riccamente avvolti in cravatte fino al 1850. Entro il 1860 tali cravatte erano passate di moda a favore del papillon che spingeva i colletti a diventare più corti e più rigidi per stare in piedi da soli. Nel decennio successivo, i colletti iniziarono a mostrare punte piegate chiamate ali. Occasionalmente si vedevano colletti turndown negli anni '60 dell'Ottocento e all'inizio degli anni '70.

1895 Keystone Shirt System che mostra diverse opzioni di pettorine, ma tutte hanno la linguetta di abbottonatura

1895 Keystone Shirt System che mostra diverse opzioni di pettorine, ma tutte hanno la linguetta di abbottonatura

Quando lo smoking guadagnò popolarità per la prima volta negli anni '80 dell'Ottocento, veniva indossato con la camicia e gli accessori a tutto tondo a causa del suo ruolo limitato come sostituto informale del frac.

Papillon nero in raso di seta da annodare a farfalla di Fort Belvedere

Papillon nero in raso di seta da annodare a farfalla dal Forte Belvedere

Collari staccabili

Secondo la storia, il staccabile è stato inventato nel 1827 da una casalinga di Troy, New York, stanca di cercare di rimuovere l'anello attorno al colletto dalle camicie di suo marito. Avere un colletto separato dalla camicia non solo era più efficiente per il bucato, ma era anche più economico in quanto permetteva di sostituire il colletto sporco senza dover acquistare una camicia completamente nuova.

Papillon nero in seta Barathea da annodare con fiocco a farfalla e fascia in seta Barathea nera

Papillon Nero in Seta Cravatta Farfalla Dimensioni Barathea e Fascia da smoking in seta nera Barathea dal Forte Belvedere

Inizialmente fabbricato a mano e costruito con cotone, carta o lino pesantemente inamidato, la sua popolarità si diffuse rapidamente nel resto del mondo, in particolare tra la classe crescente di impiegati che divenne nota come colletti bianchi. I colletti staccabili erano l'apice della moda nel 1862, quando furono inventate le macchine per produrli in serie laminando il lino su uno spesso cartoncino creando un materiale noto come le linee .

01 papillon singolo

Papillon in cotone piquet Marcella con fiocco singolo su collo staccabile

Poco dopo la sua invenzione nel 1870, una prima forma di plastica chiamata celluloide fu interfoderata con il lino per creare un colletto estremamente rigido che poteva essere pulito con semplice acqua e sapone invece dell'elaborato processo di inamidamento e pressatura richiesto per gli altri materiali.

Cravatta nera con colletto staccabile, camicia rigida e asola senza bavero

Cravatta nera con colletto staccabile, camicia rigida e asola senza bavero

In particolare, la stessa frugalità che ha reso cara questa invenzione alle masse era disapprovata dalla società educata che generalmente manteneva una preferenza per i colletti attaccati sulle loro camicie.

Una vetrina del 1899 con dozzine di diversi modelli di colletto e polsino in vendita.

Una vetrina del 1899 con dozzine di diversi modelli di colletto e polsino in vendita.

Polsini e seni staccabili

I polsini delle maniche erano disponibili anche in stili di celluloide staccabili, ma non erano così popolari sulle camicie formali come lo erano le loro controparti con colletto. Mentre il colletto staccabile era in grado di offrire una varietà di stili e un'adattabilità a diverse lunghezze del collo, i polsini staccabili erano semplicemente un modo per ridurre i costi di riciclaggio che non avrebbero dovuto essere una preoccupazione per i gentiluomini rispettabili.

Polsini Staccabili Con Pizzo

Polsini Staccabili Con Pizzo

Un Dickey (in alternativa si scrive dispettoso o cazzo ) è un tipo di falsa camicia che apparve negli anni '20 dell'Ottocento come scorciatoia consentita nel paese quando era impossibile vestirsi bene. Alla fine, erano realizzati con la stessa celluloide di colletti e polsini staccabili da utilizzare con camicie da sera, abbottonati al colletto della camicia in alto e infilati nel gilet o nella fascia sotto.

Polsino staccabile sul libro

Polsino staccabile sul libro

Polsino staccabile con polsino

Polsino staccabile con polsino

Le loro proprietà impermeabili, antipiega e antimacchia li rendevano apprezzati da intrattenitori, musicisti e camerieri e di conseguenza disdegnati da gentiluomini ben vestiti che li consideravano l'equivalente di un papillon pre-annodato. La loro estrema rigidità e tendenza a saltare fuori posto li ha anche resi oggetto di umorismo e ridicolo.

Annuncio del 1890 circa per colletti, polsini e petto delle camicie in celluloide.

Annuncio del 1890 circa per colletti, polsini e petto delle camicie in celluloide.

Camicie rigide o morbide per gli edoardiani

Colletto staccabile e camicia da sera rigida sul davanti

Matthew Crawley di Downton Abbey indossa un tradizionale colletto staccabile, una camicia da sera rigida sul davanti

Camicie rigide sul davanti

Come nell'era precedente, la camicia a tutto campo edoardiana presentava un seno rigido di piqué o materiale semplice e il numero di borchie variava da uno a tre durante il periodo. Una novità di quest'epoca erano le morbide camicie a pieghe con polsini alla francese che erano appropriate solo con lo smoking, sebbene alcuni anticonformisti le adottassero per l'abito completo.

Maglia rigida davanti

All'inizio del secolo gli stili di colletto più popolari, attaccati o staccabili, erano il turndown, il poke (cioè verticale o imperiale) e l'ala. Una tabella di abbigliamento corretta del 1903 in Il Mercante e il Tessitore ha dettato il primo stile da indossare con lo smoking informale e gli ultimi due modelli per il frac. Con il progredire del periodo, il colletto alare ha gradualmente dominato le altre opzioni. I polsini, invece, erano sempre da agganciare se indossati con un abito da sera.

Colletto ad ala, papillon singolo, camicia cravatta bianca Marcella e gilet con fiore all

Collare d'ala, Papillon a un'estremità , Marcella Cravatta Bianca Camicia e Gilet con fiore all'occhiello , pochette e cappello a cilindro

Nel 1913 era emersa una nuova tendenza che si sarebbe rivelata permanente: il materiale del seno, del colletto e dei polsini della camicia a abito intero doveva corrispondere a quello del papillon e del gilet di accompagnamento.

Le pubblicità dell artista J.C. Leyendecker per le camicie Arrow sono diventate iconiche.

Le pubblicità dell artista J.C. Leyendecker per le camicie Arrow sono diventate iconiche.

L'ascesa delle magliette morbide

A partire dall'inizio del secolo, le guide all'etichetta consentivano di indossare camicie semplici o plissettate con risvolto o colletti ad ala con il nuovo smoking informale. Durante la prima guerra mondiale queste camicie erano specificamente chiamate fronti morbidi come in questo estratto da L'etichetta completa di Marion Hartland :

Estate 1938 - tipici completi di cravatta bianca e cravatta nera con taglio ampio, ampi revers, drappeggio e imbottitura sulle spalle

Estate 1938: tipici completi di cravatta bianca e cravatta nera con taglio ampio, ampi revers, drappeggio e imbottitura sulle spalle

Borchie dorate e bottoni per polsini a maglie dorate, o il più recente smalto scuro, dovrebbero essere usati in camicie di trecce o pieghe di varie larghezze. Questi stili di camicie più morbidi sono ora molto apprezzati e sono un'innovazione ragionevole e corretta. Gli stili estremi dovrebbero essere evitati e molti uomini di gusti conservatori indossano ancora il rigido lino semplice o il seno in piqué.

Camicia da sera anni

Camicia da sera anni '30 con colletto risvoltato e

Diverse camicie da sera del periodo tra le due guerre

Camicia da smoking staccabile con collo ad ala con 2 borchie e gemelli - Modello Arrow Kirk 1933

Camicia da smoking staccabile con collo ad ala con 2 borchie e gemelli – Modello Arrow Kirk 1933

Camicie rigide sul davanti

Le formalità sociali furono notevolmente allentate per ragioni pratiche durante la prima guerra mondiale e rimasero tali dopo il ritorno della pace. Di conseguenza, l'abito intero veniva indossato molto meno frequentemente e c'erano pochi sviluppi nella corrispondente camicia rigida sul davanti. Sebbene la tendenza ad avere petto di camicia, gilet e papillon in piqué abbinato continuasse a crescere, questo era un vantaggio costoso limitato a coloro che potevano permettersi di personalizzare sartoria . Di conseguenza, i seni di lino semplice rimasero molto popolari per tutto il periodo.

1942 Fashions Germany - Smoking a sinistra e Passeggino Stresemann a destra

1942 Fashions Germany – Smoking a sinistra e Passeggino Stresemann a destra

Il collare ad ala staccabile era ormai diventato la norma. Il principe di Galles di tendenza prediligeva una versione alta che richiedeva un'ampia apertura e linguette molto larghe leggermente più larghe del papillon.

Cravatta nera con collo ad ala - Germania 1942 Notare il gilet arrotondato sull

Cravatta nera con collo ad ala – Germania 1942 Notare il panciotto arrotondato sull'insieme di cravatta bianca e gli alti colletti ad ala

Camicie morbide sul davanti

Nel 1928, il Principe di Galles aveva condannato pubblicamente la camicia bollita dei suoi antenati e dei suoi due Abbigliamento da uomo i sondaggi di quell'anno hanno rivelato che gli uomini americani sembravano condividere il sentimento. Il periodico riportava che mentre la maggior parte degli uomini continuava a preferire colletti ad ala e camicie a seno rigido con gli smoking, alcune delle generazioni più giovani avevano iniziato a indossare camicie negligé con colletti morbidi. I redattori della rivista hanno rimproverato che questo stile rispecchia la quintessenza dell'informalità, infatti, questi uomini difficilmente potrebbero adottare uno stile più radicale ed essere ancora vestiti 'correttamente'.

Abito da sera semi-formale anni

Abito da sera semi-formale anni '30 – DB Tuxedo blu notte con rever a lancia, rivestimento in raso e fiore all'occhiello garofano, homburg, sciarpa di seta bianca e décolleté da opera

Gli autori di etichette erano ugualmente disapprovanti e consigliavano ai propri lettori fino agli anni '30 che l'adeguatezza delle camicie morbide o plissettate era strettamente limitata alle serate estive e ad altre occasioni altrettanto informali. Ma stavano combattendo una battaglia persa grazie soprattutto al principe che indossava regolarmente una morbida camicia a pieghe sul davanti con colletto risvoltato attaccato e polsini alla francese ogni volta che indossava la sua giacca da sera doppiopetto altrettanto informale. Di conseguenza, Scudiero notò nel 1937 che il colletto con risvolto aveva sostituito il tradizionale colletto ad ala entro la metà degli anni Trenta ed era ora praticamente standard per l'abbigliamento informale.

Edward ha reso popolare il morbido colletto con risvolto per la cravatta nera. qui indossa uno smoking con collo a scialle con rivestimento in seta gros-grain, fiore all

Edward ha reso popolare il morbido colletto con risvolto per la cravatta nera. qui indossa uno smoking con collo a scialle con rivestimento in seta gros-grain, fiore all'occhiello di garofano e papillon nero annodato liberamente

In Inghilterra, i camiciai londinesi hanno ideato una nuova variante che era più elegante delle camicie informali con il davanti morbido ma più comoda dell'opzione formale con il davanti rigido. Il risultato Maglia Marcella era un elegante compromesso costituito da un seno semirigido modellato in piqué formale con colletto e polsini con risvolto abbinati.

Un

Un'antica camicia marcella degli anni '20 o '30. Realizzato a Derry in puro lino irlandese.

Camicie da sera drammatiche di metà secolo

Sebbene gli standard sociali siano stati nuovamente allentati dopo la seconda guerra mondiale, inizialmente ci sono stati pochi cambiamenti nelle camicie a parte il fatto che il colletto staccabile era relegato quasi esclusivamente all'abbigliamento in cravatta bianca che ora si vedeva raramente. Per quanto riguarda le camicie da sera, la 1948 Il libro dell'etichetta di Vogue elencava alcune alternative relativamente nuove: oltre alla camicia formale rigida con colletto ad ala e il meno formale modello plissettato semi-inamidato con colletto rigido pieghettato, l'uomo del dopoguerra poteva anche scegliere una camicia dal colletto morbido sia in seta – con seno liscio o plissettato – o in panno. Secondo il libro, quest'ultimo era il più informale e probabilmente il più usuale.

Camicia anni

Camicia anni '60 Fashion con pieghe larghe, piping a contrasto e motivo diagonale a contrasto

Il vero cambiamento negli stili delle camicie formali non arrivò fino alla fine degli anni '50 e all'inizio degli anni '60, quando l'orologio della moda fu riportato all'era Regency. Parallelamente al sempre più ornato dell'era del jet giacche da sera e sera gilet , l'elegante camicia formale dell'epoca iniziò a mostrare colonne di volant discreti o pizzi sottilmente ricamati lungo l'abbottonatura o sull'intero davanti della camicia. Dopo che il nuovo stile è apparso sulle celebrità alla moda agli Academy Awards del 1959, i modelli e gli effetti sono diventati sempre più elaborati. Altre opzioni per i seni delle camicie includevano una varietà sempre più ampia di pieghe e pieghe, spesso con patte frontali che non richiedevano borchie.

Papillon con cravatta continentale francese degli anni

Papillon con cravatta continentale francese degli anni '60 nascosto sotto il colletto della camicia e giacca da sera con collo sciallato in raso nero

L'innovazione contemporanea nelle camicie da cravatta era pragmatica piuttosto che teatrale: per la prima volta, il colletto si attaccava alla camicia. Una pubblicità del 1965 descriveva con orgoglio la versione del Leone di Troia come la meravigliosa camicia con colletto ad ala che può essere indossata in tutta comodità perché il colletto è attaccato e si abbottona sul davanti. Indossalo con cravatta bianca come al solito, o con cravatta nera per un sapore fresco e fashion.

Esplora questo capitolo: 8 Abiti da sera vintage

  1. 8.1 Etichetta e codici di abbigliamento vintage per la cravatta nera
  2. 8.2 Frac e smoking vintage
  3. 8.3 Gilet e fasce da sera vintage
  4. 8.4 Camicie da sera vintage
  5. 8.5 Cravatte da sera vintage
  6. 8.6 Calzature da sera vintage
  7. 8.7 Accessori da sera vintage
  8. 8.8 Capispalla da sera vintage
  9. 8.9 Abbigliamento da sera vintage per il tempo caldo
  10. 8.10 Matrimoni serali d'epoca
  11. 8.11 Abiti da sera retrò